E poi c’è Katherine, di Nisha Ganatra

Un altro diavolo arriva in città, questa volta però non importa tanto quello che indossa, ma quello che dice. E poi c’è Katherine è l’opera prima di Nisha Ganatra. Il titolo originale è Late Night, infatti la commedia racconta la storia dell’unica donna che conduce uno show televisivo che viene trasmesso a tarda sera sulle tv americane. La protagonista, sapientemente interpretata da Emma Thompson, è ormai arenata su un format televisivo poco pronto ad accogliere i mutamenti del mainstream, in perenne calo di ascolti da ormai dieci anni.


Fredda, despota, di madrepatria inglese e dotata di ironia e fascino pungente non è pronta ad accogliere critiche e cambiamenti nello show che lei stessa ha costruito. È qui che entra in scena Molly, il suo elemento complementare, emotiva, simpatica, amichevole e indiana. Molly, interpretata dall’attrice e sceneggiatrice del film Mindy Kaling. Lei sarà la vera chiave di svolta per quella stanca e arrabbiata conduttrice televisiva.

La commedia incarna diversi punti di vista, in primis ci mostra i retroscena del mondo dello spettacolo, quello degli addetti ai lavori e le regole non scritte che vigono all’interno di quel mondo. Ma in particolare ci mostra la difficoltà di una persona che, essendosi costruita un palcoscenico e un’immagine iconica attorno a sé, coltiva l’assoluta incapacità di mostrare sé stessa, perché questo svelamento includerebbe le mille debolezze che a tutti noi appartengono, ma che a lei non sono concesse.

È quindi una commedia sulla debolezza e sull’incapacità di farne la propria forza, sulla scoperta che il lato più intimo e vero di sé coincide esattamente con quello più divertente, e di conseguenza con quello che gli altri vogliono vedere. Tutto questo però viene raccontato con le immagini di una commedia, forse una delle commedie meglio riuscite degli ultimi anni, capace di farti appassionare alla storia, ridere e commuovere.

Titolo originale: Late Night
Regia: Nisha Ganatra
Interpreti: Emma Thompson, Mindy Kaling, John Lithgow, Hugh Dancy, Reid Scott, Denis O’Hare, Max Casella, Paul Walter Hauser, Luke Slattery, Ike Barinholtz
Distribuzione: Adler
Durata: 102′

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *