Gerard Butler in copertina su "Film Tv"

Servizi su RazzaBastarda, Le streghe di Salem e Mélanie Laurent

film tv 16Il Numero 16 dedica la copertina a Gerard Butler in Attacco al potere. Olympus Has Fallen. Un film sul terrorismo, in cui la Casa Bianca è vittima di un attentato e crolla in diretta nazionale. Stesso destino, a pochi mesi di uscita nelle sale, in White House Down, con l’immagine shock di una Washington devastata.
 
All’indomani del libro Sbagliando l’ordine delle cose, dal 18 aprile nelle sale RazzaBastarda di Alessandro Gassman. La trasposizionecinematografica di Roman e il suo cucciolo è la prima regia dell’attore romano: una riflessione sull’integrazione ma soprattutto la storia tra un padre e un figlio.
 
Le streghe di Salem di Rob Zombie è una discesa agli inferi. Un’opera complessa, un viaggio post mortem, dove ai killer tradizionali subentrano incarnazioni informi e difformi della paura.
Dal 19 aprile al 27 aprile a Udine, il
Far East Film Festival spegnerà 15 candeline.
L’evento, uno dei più importanti sul panorama orientale contemporaneo, è caratterizzato da una cornice pop che avvolge commedia sentimentale e leggenda: da toni colorati e immaginari fiabeschi, ai romanzi di formazione in chiave intimista.
Mélanie Laurent, la nuova stella francese dalla Francia a Hong Kong, da Tarantino al postporno, alla vittoria del César come migliore attrice emergente, dal 18 aprile sarà nel film Treno di notte per Lisbona, al fianco di Jeremy Irons.
In questo numero anche l’intervista a Mario Balsamo, regista di Noi non siamo come James Bond, un road movie spiazzante e ironico sull’amicizia e sulla malattia sotto l’egida di 007. L’opera ha vinto il premio speciale della giuria al Torino Film Festival 2012.
La nuova rubrica Scanners scova tre film fuori dall’ordinario.
Il primo è
Take this Waltz di Sarah Polley. Il tema è la fiducia e il tradimento come opzione quotidiana da sfiorare: Michelle Williams è la giovane moglie del cuoco Seth Rogen, e di mestiere scrive opuscoli turistici. In viaggio per lavoro, la donna flirta con il vicino di aereo, che presto scoprirà suo vicino di casa.
Il secondo è
Les liens du sang di Jacques Maillot. Nella Lione anni 70, un giovane poliziotto riaccoglie in famiglia suo fratello, libero dopo anni di galera. Il film, ispirato a un romanzo omonimo della Série Noire di Bruno e Michel Papet avrà nella prossima edizione di Cannes un remake americano: Blood Ties, con la regia dello stesso Guillame Canet, attore del primo film.
Infine, The Man on the Train di Mary McGuckian è il remake dell’opera di Patrice Leconte. Ambientato, questa volta, in una cittadina canadese, è la storia di un professore in pensione che accoglie in casa uno straniero, un rapinatore che ha preceduto i complici per un sopralluogo in vista di un colpo.

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------

La Locandina in Regalo celebra, a poche settimane dal lungo addio di Jess Franco, Il conte Dracula.

Telepass punta l’occhio su Da Vinci’s Demons, protagonista un giovane Leonardo dall’animo tormentato, con intervista al creatore della serie David S. Goyer. Il Serial Minds è la recensione di 2 Broke Girls, comedy incentrata su due ragazze agli antipodi (una sboccata e disillusa, l’altra ex ricca svampita) accomunate da un mesto lavoro come cameriera e da un monolocale in condivisione a Williamsburg, l’altra metà della (Grande) Mela.
La nuova rubrica Corpi digitali è dedicata questa settimana a Paolo Ruffini, in tv presto di nuovo al timone di Colorado, e a teatro ancora in tournée con The Full Monty.
------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8