LAVORI IN CORSO. Guadagnino, Zac Efron, Zach Braff, Aronofsky, Rami Malek

Anche questa settimana conquista la vetta delle nostre news Luca Guadagnino, a quanto sembra impegnato in un periodo prolifico della sua carriera. Lo avevamo lasciato pochi giorni fa con alcune novità relative all’atteso remake di Suspiria, attualmente in post-produzione, e ora il suo nome torna alla ribalta per una nuova pellicola che vedrà protagonisti due celebri star hollywoodiane: Jake Gyllenhaal e Benedict Cumberbacht.
Il film di cui il regista vorrebbe occuparsi a partire dai primi mesi del 2018 si intitolerà Rio e seguirà la storia di un giornalista finanziario americano che parte dalla volta della città carioca per far visita a un amico molto ricco. Arrivato a Rio, però, verrà invischiato in un complesso piano per simulare la morte di questo amico.
Un ‘esotico’ thriller sceneggiato da Steven Knight, noto per aver diretto e scritto Locke e per lo script de La promessa dell’assassino, regia di David Cronenberg.
——————————————————————————————————————-
Divenuto celebre per il teen musical High School Musical, Zac Efron, negli anni, ha saputo dimostrare una invidiabile ecletticità. Mantenendo un’apparenza ancora cara al pubblico meno adulto, riesce a districarsi in ruoli di ben marcata caratura e ora si appresta ad unazacefron nuova prova che lo vede protagonista nei panni del noto serial killer Ted Bundy.
Extremely Wicked, Shockingly Evil and Vile, diretto da Joe Berlinger, racconterà la storia di Bundy dal punto di vista della sua fidanzata, Bundy Elizabeth Kloepfer, sospettosa circa l’identità del suo compagno che pensava autore dei misteriosi delitti avvenuti nella seconda metà degli anni ’70 tra Washington e lo Utah. In effetti le numerose denunce poste dalla ragazza si rivelarono fondate, portando successivamente alla luce circa 35 omicidi ad opera di Ted, artefice anche di diversi atti necrofili. Arrestato nel ’78, fu condannato alla sedia elettrica nel 1986.
——————————————————————————————————————-
Rimasto nel cuore di tutti per il ruolo di J.D. in Scrubs, romantico sognatore un pò imbranato, Zach Braff è nelle sale con il suo terzo lungometraggio Insospettabili sospetti e sta per tornare nuovamente protagonista di una serie TV.
zachbraffLa produzione, a cura dello stesso Braff nel ruolo di produttore esecutivo oltre a comparire come regista dell’episodio pilota, con Matt Tarses (Scrubs), John Davis, John Fox, Alex Blemberg, Chris Giliberti e Matt Lieber, aveva inizialmente scelto il titolo di Start Up, ispirato al podcast del comico Alex Blumberg, ma al momento la serie non ha ancora un nome ufficiale.
La commedia vedrà Braff interpretare Alex Schuman, un brillante giornalista radiofonico, marito e padre di due figli che deciderà di fare qualcosa di folle: lasciare il proprio lavoro sicuro e avviare un’azienda. Scoprirà rapidamente che la cosa sarà molto più difficile di quanto preventivato.
——————————————————————————————————————-
Vi avevamo già parlato di mother!, il nuovo film di Darren Aronofsky in cui vedremo protagonista Jennifer Lawrence. Da poco è stata rilasciata la locandina ufficiale della pellicola, in tutto il suo disarmante splendore. Protagonista del poster è proprio la mother!Lawrence, qui in un’illustrazione dal sapore iconografico che ricorda certi santini della tradizione cattolica, ma in modo più truce, in uno stile prettamente adatto alla poetica del regista stesso.
Il film, che uscirà il 13 ottobre 2017 a cura della Paramount, vedrà al centro della storia la relazione di una coppia che viene messa alla prova quando alcuni ospiti indesiderati si presentano a casa loro, devastando la loro tranquilla esistenza.
Tra gli altri troveremo anche diverse celebrità di indubbio talento come Javier Bardem, Domhnall Gleeson, Michelle Pfeiffer, Ed Harris e Kristen Wiig.
——————————————————————————————————————-
Sembra stia per vedere finalmente la luce l’atteso film biopic sull’indiscussa star del rock Freddie Mercury, leader dei Queen. Un lungometraggio che è incorso in diverse problematiche negli anni e che potrebbe essere ufficializzato proprio nel 2018.
ramimalekL’indecisione iniziale circa il protagonista cadde, tra gli altri, su Sacha Baron Cohen, passando per Johnny Depp e Daniel Radcliffe: ora il ruolo ha trovato una destinazione conclusiva, nei panni del MR. Robot Rami Malek.
La regia sarà affidata a Bryan Singer (I soliti sospetti), per una sceneggiatura che ha visto la sua genesi durare circa ben quattro anni.