L'occhio del regista: James Gray ispiratore

Un estratto dal libro del critico/regista Laurent Tirard

L'occhio del cinema: James Gray ispiratoreMinimum Fax ha appena pubblicato L'occhio del regista, traduzione di Leçons de cinéma (pubblicato in Francia da Nouveau Monde éditions nel 2004) testo in cui Laurent Tirard, critico cinematografico e regista (Molière, Le Petit Nicolas) raccoglie le confessioni, le rivelazioni e i consigli pratici di 25 registi contemporanei, in altrettante "lezioni" pratiche.

---------------------------------------------------------------
BANDO N. 5 POSTI GRATUITI PER CORSO DI CRITICA DIGITALE

---------------------------------------------------------------

Tra i cineasti incontrati, nomi del calibro di Michael Mann, David Lynch, Jean-Luc Godard, David Cronenberg, manca però il primo "ispiratore" del progetto, che Tirard incontra nel dicembre del 1995, quando il giovane regista americano ha girato ancora solo un film (Little Odessa) e sta scrivendo una nuova sceneggiatura (The Yards): il suo nome era (ed è)… James Gray (che potremmo vedere a Venezia 69 con il nuovo attesissimo Low Life).

La storia continua nell'estratto pubblicato da Minimum Fax, scaricabile da qui. (m.p.)

---------------------------------------------------------------
Ecco il nuovo Sentieriselvaggi21st #10: CYBERPUNK 2021, il futuro è arrivato

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative