Ninjababy, di Yngvild Sve Flikke

Una piccola commedia dal sapore amaro quella diretta da Flikke, lucida nel decostruire progressivamente le macro tematiche affettive apportate dal cinema contemporaneo e non.

--------------------------------------------------------------
CORSO ESTIVO DI CRITICA CINEMATOGRAFICA DAL 15 LUGLIO

--------------------------------------------------------------

Le riflessioni apportate dalla contemporaneità nei confronti di tematiche quali l’affettività e, nel particolare, su cosa significhi oggigiorno essere un genitore sicuramente rappresentano alcune delle vie più interessanti tracciate dal cinema odierno. Innegabilmente il 2021 è stato in parte l’anno cardine di queste progressive rivisitazioni sempre più rivolte a decostruire progressivamente l’ideologia tradizionale. Come se la via indicata fosse quella del disinnescamento dell’enorme costrutto secolare colmo di archetipi che hanno plasmato il nostro sguardo sul mondo. Basti pensare al penultimo Leone d’oro La scelta di Anne, o anche all’esordio dietro la macchina da presa di Maggie Gyllenhaal con The Lost Daughter. Sono film che hanno saputo ragionare apertamente su come un certo tipo di cinema stia virando appunto verso la distruzione della canonicità e su come la società ci stia insegnando sempre di più che anche ciò che riteniamo inossidabile possa effettivamente essere abbattuto, o addirittura smembrato. E Ninjababy di Yngvild Sve Flikke sviscera senza mezze misure e con enorme lucidità questa suddetta esasperazione tematica, celandosi perfettamente nelle forme della classica commedia giovanile. 

--------------------------------------------------------------
CORSO ESTIVO DI SCENEGGIATURA (IN PRESENZA) DAL 24 AL 28 GIUGNO

--------------------------------------------------------------

----------------------------
UNICINEMA QUADRIENNALE:SCARICA LA GUIDA COMPLETA!

----------------------------

Ninjababy affronta le insicurezze e soprattutto la viltà che attanaglia le ultime generazioni senza inserirle forzatamente in un contesto di puro progressismo, come invece è accaduto al suo compatriota Trier con La persona peggiore del mondo, ponendosi perfettamente in bilico tra il cinema più socialmente “impegnato” e quello più immaginifico. Rakel, ragazza di 22 anni colma di sogni ma sempre tendente al più sfrenato fancazzismo, ad un certo punto scopre di essere incinta, facendo fin da subito molta fatica ad accettare questa nuova fase della sua vita. Per tutta la prima parte, Flikke gioca moltissimo col nascondere la gravidanza attraverso le cospicue perplessità personali e momenti d’intima fugacità, facendo del pancione non una questione fisica bensì una condizione puramente mentale. La maternità nuovamente posta non come un aspetto imprescindibile della vita di una donna ma come uno step che solo col tempo e la predisposizione può progredire senza troppi intoppi. E Rakel è un po’ il simbolo del rifiuto giovanile dell’inserimento forzato negli schemi dell’affettività, ponendosi spesso anche in maniera egoistica e scorretta nei confronti del futuro figlio, raffigurato come uno schizzo da cestinare. E se raccontare ciò attraverso i codici del cinema del reale poteva inavvertitamente edulcorare il banco di prova di Ninjababy, l’intuizione di farli incrociare con una rivisitazione fumettistica e dissacratoria dell’immaginazione creativa porta la commedia norvegese a ragionare a più strati sulle innumerevoli possibilità di esplorazione del rifiuto materno e sulla ricerca a circuito chiuso di un senso d’indipendenza che oramai sembra non esistere più.

Titolo originale: id.
Regia: Yngvild Sve Flikke
Interpreti: Kristine Kujath Thorp, Arthur Berning, Nader Khademi, Tora Christine Dietrichson, Silya Nymoen, Herman Tømmeraas, Evelyn Rasmussen Osazuwa, Trine Wiggen, Morten Svartveit
Distribuzione: Tucker Film
Durata: 103′
Origine: Norvegia, 2021

 

 

La valutazione del film di Sentieri Selvaggi
3.7
Sending
Il voto dei lettori
3.77 (13 voti)
----------------------------
SCUOLA DI CINEMA TRIENNALE: SCARICA LA GUIDA COMPLETA!

----------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative