Notizie dal mondo, di Paul Greengrass

Un western che racconta la nascita dell’America parlando al mondo di oggi. In programmazione su Netflix. Con Tom Hanks

Story è la prima parola che impara Johanna. Lei parla solo kiowa e, come la Debbie Edwards interpretata da Nathalie Wood in Sentieri selvaggi, è una colona allevata dagli indiani che entra in contatto con un “nuovo” padre, il capitano Jefferson Kyle Kidd reduce dalla Guerra di Secessione (altro legame con il film di John Ford). L’uomo parla americano. News of the World è quindi innanzitutto un film sulla comunicazione, un film di linguaggi: il kiowa, l’inglese americano, il tedesco che emerge come reminiscenza della famiglia biologica della bambina e come eredità del Vecchio Mondo. Kidd è un newsman. Legge le notizie dei giornali agli abitanti di villaggi sperduti in un’America divisa da etnie, povertà, imprenditori tiranni, sterminio, come fosse un’emanazione di frontiera dei Five Points scorsesiani raccontati in Gangs of New York.

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------

“Io racconto storie” dice di sè Kidd, ammettendo implicitamente l’ambivalenza, molto americana ed estremamente contemporanea, tra informazione e narrazione. Chi è in fin dei conti il personaggio di Tom Hanks: un divulgatore della verità o un suo performer? L’ultima sequenza con lui e Johanna su un palcoscenico lascerebbe indurre per la seconda ipotesi. Notizie dal mondo è quindi un film su una famiglia artificiale che si autoafferma attraverso il riconoscimento della sua alterità e attraverso l’atto di esibirsi. Ed è un film sulla nascita di una nazione condannata, sin dalle sue origini, a offrire se stessa come possibilità di democrazia e narrazione spettacolare.

Ovviamente è soprattutto un film western che parla all’America di oggi in modo frontale, entropico. E qui entra direttamente in gioco Paul Greengrass, anche sceneggiatore insieme all’australiano Luke Davies. Come già accaduto nella seconda parte del precedente 22 luglio, altra distribuzione Netflix, il cineasta britannico sembra rinunciare al suo formalismo ipercinetico per mettersi a distanza e sperimentare pulsazioni sensoriali ed emotive differenti. Ma non serve parlare di classicismo. La macchina da preda di Greengrass e del cinematographer Dariusz Wolski omaggia il genere cercando una luce propria. Si immerge nello spazio-set per delineare una presa diretta con la Storia e con il suo immaginario da ri-mettere in scena: straordinari quegli indiani come fantasmi, apparizioni spettrali mosse da una natura che distrugge il paesaggio, emanazioni di tutte le apocalissi vicine e lontane.

La cosa più sorprendente è che Greengrass, cineasta industriale tra i più innovativi del nostro tempo, ha ormai in testa “semplici” film dialettici che mettono in scena duelli di forme, identità e ideologie (e 22 luglio, il sottovalutato film sugli attentati di Anders Breivik, a questo punto diventa un’opera centrale!). Consapevole che il cinema stesso (qualsiasi cosa significhi oggi) il più delle volte non fa altro che accostare materiali differenti nella speranza che comunichino tra loro, compone un film caldo e inquietante, moderno e “vecchio”, ambiguo e ottimista. La linea retta del newsman americano e il cerchio del passato dei kiowa. Come l’America in fondo. Come il mondo di domani, probabilmente.

--------------------------------------------------------------------
SCOPRI I NUOVI CORSI ONLINE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI


--------------------------------------------------------------------

 

Titolo originale: News of the Worls
Regia: Paul Greengrass

Interpreti: Tom Hanks, Helena Zengel, Michael Angelo Covino, Fred Hechinger
Durata: 118′
Origine: USA, 2020
Distribuzione: Netflix

La valutazione del film di Sentieri Selvaggi
4.3

Il voto al film è a cura di Simone Emiliani

Sending
Il voto dei lettori
3.4 (5 voti)
------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8