Omaggio ad Alberto Moravia

Il 28 novembre 1907 nasceva a Roma Alberto Moravia.
In occasione del suo centenario la Casa del Cinema, in collaborazione con l'Associazione Fondo Alberto Moravia e il Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale, dà il via alle iniziative previste nel corso di tutto l'anno con una manifestazione di otto giorni dedicati a Moravia: 18 film tratti dalle sue opere, il cortometraggio del 1950 da lui diretto, decine di ore di materiali  di documentazione appositamente raccolti da RAI Teche per l'occasione, e una mostra fotografica di Angelo Frontoni sul set  de Il disprezzo di Jean-Luc Godard realizzata dal CSC-Cineteca Nazionale.


MARTEDI 15  MAGGIO


SALA DELUXE ORE 16


Barbara Scaramucci, direttore Teche Rai, presenta il documentario


MORAVIA VISTO  DA SE STESSO
di  Silvana Palumbieri
Italia, 2007, 50'


a seguire Dacia Maraini presenta


L'AMORE CONIUGALE, di Dacia Maraini
Italia, 1970, 102'  • Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale


Con  Thomas Milian (Silvio Pantaleo),  Masha Meril (Leda), Lidia Biondi, Luigi Maria Burruano.


Nel tranquillo menage tra lo scrittore Silvio Badeschi e la moglie Leda si inserisce Antonio, un barbiere siciliano. Antonio conduce Leda a liberare la sua natura istintuale, mentre Silvio prende coscienza del suo fallimento e del suo velleitarismo sia come uomo che come scrittore.


a seguire, ore 19 circa


PARLIAMO DI MORAVIA
intervengono
Dacia Maraini, Carmen Llera, Giovanna Cau
e amici e collaboratori di Alberto Moravia


con la partecipazione di Walter Veltroni



l'incontro sarà preceduto da


COLPA DEL SOLE, di Alberto Moravia
Italia, 1950, 6' • Copia dell'Associazione Fondo Alberto Moravia restaurata dalla Fondazione  Cineteca Italiana, Milano


Con Strelsa Brown, Giancarlo Sbragia, Clotilde Scarpetta
Girato a Roma, Villa Strohl-Fern, nel 1950. Per la realizzazione del cortometraggio che lo vede per la prima volta in veste di regista oltre che di sceneggiatore di se stesso, Moravia utilizza un proprio racconto pubblicato precedentemente in almeno due stesure che presentano alcune varianti. Entrambe le stesure, prive della data e della testata, sono raccolte in un album di ritagli di articoli di Moravia, conservato nell'Archivio del Fondo Moravia. Il racconto La veranda, a firma di Pseudo – pseudonimo col quale Moravia si firmava tra il 1938 e il 1943 -, sembrerebbe antecedente alla versione intitolata Colpa del sole. I due racconti sono stati ripubblicati sulla rivista del Fondo Moravia 'Quaderni' (n.2, 1998).


SALA KODAK ORE 18  
a cura delle Teche Rai


• INCONTRI DI INDRO MONTANELLI: ALBERTO MORAVIA
  Regia: Giorgio Ferroni, 1959, 16'
• IL NOVELLIERE: LA ROMA DI MORAVIA
  Autori:  Daniele D'Anza,  Belisario Randone
  Regia: Daniele D'Anza, 1967, 72'



SALA DELUXE ORE 21
INTERVISTA PERSIANA
Regia di Gianni Barcelloni
Testo di Alberto Moravia
Italia, 1978, 50' circa


a seguire


ABRAMO IN AFRICA da un soggetto di A. Moravia
di Gianni Barcelloni
Italia, 1973, 85'



MERCOLEDI 16  MAGGIO


SALA DELUXE ORE 16
MONASTERO DI SANTA CHIARA, di Mario Sequi,  Italia, 1949, 90'
 • Teche Rai
Con Massimo Serato (Rudolf), Edda Albertini (Ester Di Veroli), Nyta Dover (Greta), Nino Manfredi (Enrico), Alberto Moravia (se stesso).


Dolorosa avventura di una cantante ebrea con due corteggiatori, un napoletano e un tedesco, durante la seconda guerra mondiale.


SALA KODAK ORE 18
a cura delle Teche Rai
• COMIZI D'AMORE, di Pier Paolo Pasolini , 1965, 90'
• L'APPRODO. SETTIMANALE DI LETTERE ED ARTI:  INCONTRO
  CON MORAVIA, 1969, 18'
• IO E… : MORAVIA E LA CORTIGIANA ROMANA DI SCIPIONE, 1972, 12'
  Autore:  Anna Zanoli – Regia:  Luciano Emmer


SALA DELUXE ORE 18.30
LA PROVINCIALE, di Mario Soldati, Italia, 1953, 115' • Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale
Con  Gina Lollobrigida (Gemma), Franco Interlenghi (Paolo Sartori), Gabriele Ferzetti (Franco Vagnuzzi),


Dopo un amore impossibile Gemma sposa Franco. Si mette in mezzo una losca contessa dalla nefasta influenza, ma se ne liberano e imparano ad amarsi.


SALA DELUXE ORE 21
TEMPI  NOSTRI, di Alessandro Blasetti, Italia, 1954, 92'
• Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale


Con François Périer, Dany Robin (i due amanti); Andrea Checchi, Alba Arnova (i due fidanzati); Alberto Sordi (l'amante), Enrico Viarisio (il marito), Maria Denis (la moglie); Yves Montand (Vasco, il maestro), Danièle Delorme (Mara, l'orfanella); Marcello Mastroianni (il padre di famiglia), Lea Padovani (Maria, sua moglie), Nando Bruno (il tassista); Vittorio De Sica (il conte Ferdinando), Elisa Cegani (donna Lidia), Mario Scaccia (il costumista), Memmo Carotenuto (il capogruppo) Guido Celano (il regista), Luisella Boni (l'attrice); Totò (Dionillo), Sophia Loren (la ragazza), Mario Castellani (il barista), Silvio Bagolini (il ladro).


Film a episodi:
Mara. Una ragazza disoccupata trova un ingaggio in una casa di tolleranza. Dopo una notte d'amore con Vasco, accetta il suo invito per una vita a due. Il pupo. Due genitori poverissimi, con numerosi figlioli, tentano di abbandonare il più piccino alla carità altrui, onde garantirne l'avvenire. Ma l'amore e la speranza respingono l'atroce tentazione;  Scena all'aperto. Lidia e Ferdinando, ridotti al rango di comparse di Cinecittà, si ritrovano dopo trent'anni e decidono di sposarsi. Casa d'altri. Un vecchio parroco di montagna rivela il valore religioso della vita ad una vecchietta, che desidera il suicidio; Don Corradino. Un autista conclude le sue avventure galanti sposando una fanciulla che, non apprezzata,  gli viveva accanto; La macchina fotografica. Le disavventure di un fotografo.



GIOVEDI 17  MAGGIO


SALA DELUXE ORE 16
PECCATO CHE SIA UNA CANAGLIA
di Alessandro Blasetti,  Italia, 1954, 95'
• Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale
Con  Marcello Mastroianni (Paolo), Sophia Loren (Lina Stroppiani),  Vittorio De Sica (padre di Lina)
L'incontro tra l'ingenuo tassista Paolo e la bellissima Lina, ladra e bugiarda, è "fatale". I due giovani si fidanzano ma l'amore è messo a dura prova dalle continue bugie e dai furti di lei, complice il padre, irriducibile imbroglione, tra giochi di seduzione e tentativi di truffa, tra liti e riappacificazioni.


SALA KODAK ORE 18
a cura delle Teche Rai
• PRESENTAZIONE MORAVIA, 1976, 16'
• ALBERTO MORAVIA: L'ATTENZIONE CRITICA, 1977, 51'
  Autori: Francesco Bortolini
• MATCH-DOMANDE INCROCIATE TRA PROTAGONISTI: 
  ALBERTO MORAVIA,  EDOARDO SANGUINETI, 1978, 43'
  a.c. di Adriana Borgonovo, Marina Gefter Cervi, Arnaldo Bagnasco


SALA DELUXE ORE 18.30
RACCONTI ROMANI, di Gianni Franciolini, Italia, 1955, 110'
• Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale
Con  Antonio Cifariello (Otello), Franco Fabrizi (Alvaro Latini), Giovanna Ralli (Marcella), Totò (professor Semproni), Vittorio De Sica (Avvocato Mazzoni Baralla).


Otello, Mario e Spartaco, un pescivendolo, un cameriere e il garzone di un barbiere, sono tre giovani che vorrebbero comprare un camioncino per migliorare le proprie condizioni economiche poco rosee. Si rivolgono ad Alvaro, il boss locale, appena uscito dal carcere di Regina Coeli, deciso a riprendere il suo posto nel quartiere. Truffe, piccoli furti e ricatti sono il piatto forte di Alvaro che con i suoi preziosi ''consigli'' spedirà il simpatico terzetto dritto dritto in prigione!



VENERDI 18  MAGGIO


SALA DELUXE ORE 16
RISATE DI GIOIA, di Mario Monicelli,  Italia, 1960, 106'
• Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale
Con  Anna Magnani (Gioia), Totò (Umberto Venazzu), Ben Gazzara  (Lello)


Nella notte di San Silvestro Gioia Pennicotti che fa la comparsa a Cinecittà dove è chiamata Tortorella, incontra casualmente il vecchio amico Umberto Pennazzutto detto Infortunio, ridotto a far da palo al ladro Lello. Per un equivoco Tortorella crede che Lello voglia corteggiarla e finisce in prigione al suo posto.


SALA KODAK ORE 18
a cura delle Teche Rai
• TESTIMONI OCULARI:  MORAVIA, 1978, 72'
• ALBERTO MORAVIA ATTRAVERSO LA BIENNALE DI VENEZIA, 1978, 42'
  Autori:  Massimo Andrioli, Lorenzo Cappellini


SALA DELUXE ORE 18.30
LA CIOCIARA, di Vittorio De Sica,  Italia, 1960, 110' • Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale
Con  Sophia Loren (Cesira), Jean-Paul Belmondo (Michele), Eleonora Brown (Rosetta), Raf Vallone (Giovanni), Renato Salvatori (il camionista)


Giovane vedova e la figlia tredicenne, lasciano Roma alla volta del natio paese ciociaro per sfuggire ai bombardamenti alleati del 1943. Incontrano, tra gli sfollati, un giovane partigiano ma anche, dopo l'arrivo degli alleati, le violenze delle truppe marocchine, che abusano delle due donne.



SABATO 19  MAGGIO


SALA DELUXE ORE 16
LA NOIA, di Damiano Damiani, 1963, 100'
• Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale
Con Horst  Buchholz (Dino), Catherine Spaak (Cecilia), Bette Davis (Madre di Dino), Georges Wilson (padre di Cecilia), Leonida Rapaci (Balestrieri), Isa Miranda (madre di Cecilia),  Lea Padovani (Sig.ra Balestrieri).


Dino, scoperta la sua incapacità di comunicare con il prossimo, si abbandona all'ozio più completo con  una giovanissima modella per la quale prova solo un'attrazione fisica.Quando scopre che la ragazza, Cecilia, lo tradisce sorge allora in lui una furiosa gelosia che lo acceca. Pur di tenere legata a sé Cecilia, Dinole chiede di sposarlo.Al rifiuto della ragazza tenta il suicidio, ma lo salvano. Guarito fisicamente, Dino sembra anche guarito della sua passione per Cecilia dalla quale si distacca, senza molti rimpianti.


SALA KODAK ORE 18
a cura delle Teche Rai
• SETTIMO GIORNO: MORAVIA, 31'
• UN AUTORE UNA CITTA': ALBERTO MORAVIA,  1979, 30'
  Autori: a cura di Anna Benassi
• L'ALTRA  FACCIA DEL SOLE:
  REPORTAGE DALL'ETIOPIA DI ALBERTO MORAVIA, 1987, 52'
  Autori: Alberto Moravia, Carlo Gregoretti
  Regia: Gianni Barcelloni


SALA DELUXE ORE 18.30
IL DISPREZZO (Le mépris), di Jean-Luc Godard
Francia, 1963, 100' • DVD Surf Video


Con  Brigitte Bardot  (Camille Javal), Michel Piccoli (Paul Javal), Jack Palance (Jerome Prokosch), Fritz Lang (se stesso).


Paul Javal, uno scrittore di gialli viene chiamato da un produttore americano, Prokosch, per sceneggiare un film sull'Odissea.
Il film dovrebbe essere diretto dal celebre Fritz Lang. Il produttore non nasconde la corte assidua che fa ad Emilia, la giovane moglie dello scrittore. Questo provoca la rottura definitiva fra i due sposi. Emilia, nel tornare a Roma in compagnia del produttore, però, muore miseramente in un incidente automobilistico a bordo della fiammante Alfa del produttore.


SALA DELUXE ORE 21.00
IERI, OGGI E DOMANI, di Vittorio De Sica
Italia, 1963, 119' • DVD Surf Video
Con  Sophia Loren (Adelina, Anna, Mara), Marcello Mastroianni, Tecla Scarano, Aldo Giuffrè,  Tina Pica Armando Trovajoli,


Episodio Adelina Una venditrice abusiva di sigarette per non essere arrestata ricorre ad una lunga serie di maternità. Il carcere sarà così evitato fino a quando un incidente imprevisto toglierà Adelina dal suo stato di gestazione perpetua.
Episodio Anna Anna, una ricca signora milanese inizia un idillio con un uomo di modeste condizioni per cercare di evadere dal suo arido mondo. Basterà un banale incidente perché Anna abbandoni l'uomo per ritornare al suo ambiente sociale.
Episodio Mara Mara è una ragazza squillo. Nell'appartamento vicino arriva un giovane seminarista che si innamora della donna e per lei vorrebbe abbandonare la carriera ecclesiastica. Dopo un momento di sbandamento sentimentale, Mara lo convince a tornare in seminario.



DOMENICA 20  MAGGIO


SALA DELUXE ORE 16
GLI INDIFFERENTI, di Francesco Maselli, Italia, 1964, 115'
• Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale


Con  Claudia Cardinale (Carla Ardengo), Rod Steiger (Leo Merumeci), Shelley Winters (Lisa), Tomas Milian (Michele), Paulette Goddard (Maria Grazia)


Storia  del fallimento d'una famiglia borghese romana, gli Ardengo, un tempo ricchi ma ormai in dissesto.
Sul loro patrimonio ha messo progressivamente le mani Leo Merumeci, un uomo privo di scrupoli il quale, stanco della relazione con la matura vedova Ardengo, diventa l'amante della figlia di lei, Carla, una ragazza smaniosa di evadere dalle ristrettezze in cui ormai vive. Michele, fratello di Carla, scopre la relazione tra i due e pensa che Carla sia ricattata da Michele. Leo è sempre il più forte e Michele non può che soggiacere alla propria indecisione. Il probabile matrimonio fra Carla e Leo permetterà a quest'ultimo di impadronirsi delle ultime sostanze degli Ardengo. La vedova verrà tacitata, mentre Michele si accontenterà d'un buon impiego procuratogli da Leo.



SALA KODAK ORE 18
a cura delle Teche Rai
• TEMPO NOVECENTO
   ALBERTO MORAVIA: IL PREZZO DEL SUCCESSO, 1997, 30'
  Regia: Cesare Zavattini, Elisabetta Stazi
• ALBERTO MORAVIA,  45'
   Autori: Nico di Biase
• MORAVIA 79+1, 1987, 49'
  Autori: Gianni Barcelloni, Dario Bellezza
• UNA SERA UN LIBRO:
   ALBERTO MORAVIA E LA CERTOSA DI PARMA, 1988, 15'



SALA DELUXE ORE 18.30
IL CONFORMISTA, di Bernardo Bertolucci
Italia, Francia, 1970, 108'
• Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale
Con  Jean-Louis Trintignant (Marcello Clerici), Stefania Sandrelli (Giulia), Dominique Sanda (Anna Quadri), Pierre Clémenti (Lino Seminara), Enzo Tarsio (Prof. Quadri), Gastone Moschin (Manganiello).


Italia, anni Trenta. Il professor Clerici è un membro dell'OVRA, la polizia segreta fascista, e viene incaricato di assassinare il professor Quadri, esule antifascista a Parigi e suo maestro all'università. Si reca nella capitale francese con la moglie Giulia e qui si incontra con Quadri conquistandone la fiducia. L'assassinio è eseguito durante una vacanza sulle Alpi della coppia di fuoriusciti dal sicario fascista Manganiello sotto gli occhi di Clerici e della moglie. Il 25 luglio 1943 tra la folla che esulta per la caduta del fascismo Marcello incontra l'autista che pensava di aver ucciso quand'era bambino perché aveva tentato di abusare di lui.


SALA DELUXE ORE 21.00
LE AMBIZIONI SBAGLIATE, di Fabio Carpi • Teche Rai
Italia, 1983, 110'
Con  Maddalena Crippa , Giovanni Visentin , Veronique Genest, Marie Laborit , Alessandro Haber


Riduzione televisiva in 2 puntate dell'omonimo romanzo di A. Moravia.


Ambientato nell'Italia degli anni Trenta. Una serie di personaggi ruotano attorno a Maria Luisa, una ricca e cinica marchesa che, approfittando del proprio potere economico, li manovra a suo piacimento.



LUNEDI  21  MAGGIO


SALA DELUXE ORE 16
LA CIOCIARA, di Dino Risi, Italia, 1988, 100' • DVD Medusa Video
Con  Sophia Loren, Andrea Occhipinti, Robert Loggia, Sydney Penny


Sophia Loren torna a interpretare il ruolo di Cesira per la versione televisiva de La ciociara.



SALA KODAK ORE 18
a cura delle Teche Rai
• MAGAZZINI EINSTEIN: ALBERTO MORAVIA, 2005, 32'
• TG3 EDIZIONE STRAORDINARIA – MORTE DI MORAVIA, 1990, 20'
• VIAGGIO A MOSCA  DI ALBERTO MORAVIA, 60'



SALA DELUXE ORE 18.30
LA VILLA DEL VENERDÌ, di Mauro Bolognini , Italia, 1991, 99'
• DVD Medusa Video
Con  Julian  Sands (Stefano), Joanna Pacula (Alina), Tchéky  Karyo (Paolo)


Stefano, scrittore di cinema, concede alla moglie Alina, molto amata ma poco desiderata, la licenza di tradirlo dal venerdì alla domenica con un pianista un po' sadico a lui sconosciuto. Pur soffrendo profondamente, Stefano accetta la sua decisione, ma da quel momento è tormentato dalle pene della gelosia.


 


MARTEDI  22  MAGGIO


SALA DELUXE ORE 16
LA NOIA (L'ennui), di Cédric  Kahn, Francia, 1998, 120'
• DVD DNC


Con  Charles Berling (Martin), Sophie Guillemin (Cecilia), Arielle Dombasle (Sophie), Robert Kramer (Mayers)


Martin, docente di filosofia abbandonato dalla moglie, è folgorato dall'adolescente Cécilia, generosa nel dare il suo corpo, ma impenetrabile nella sua personalità. Nel passato della ragazza c'è l'ombra della morte di un pittore, del quale Cécilia è stata l'amante. Per Martin Cécilia diventa una vera e propria ossessione erotica che presto lo porterà alla dipendenza morbosa dalla donna.


SALA KODAK ORE 18
a cura delle Teche Rai
• MIXER: RICORDO DI ALBERTO MORAVIA,  45'
• ALBERTO MORAVIA INTERVISTATO DA FURIO COLOMBO, 26'


SALA DELUXE ORE 18.30
LA PROVINCIALE, di Pasquale Pozzessere • Teche Rai
Italia, 2006, 180'
Con  Sabrina Ferilli (Gemma), Elvira Coceanu (Barbara Bouchet), Vittorio Vagnuzzi (Stefano Dionisi), commissario Rinaldi (Enzo Decaro).



Riduzione televisiva in 2 puntate dell'omonimo romanzo di A. Moravia.


La storia, a metà strada tra romanzo sentimentale e indagine poliziesca, è quella di una ingenua ragazza di origini modeste, desiderosa di fama e mondanità, che insegue il sogno di far parte del bel mondo. Ma proprio quell'alta società che lei si illudeva di sfruttare la renderà sua inerme vittima.


di  Silvana PalumbieriItalia, 2007, 50'In occasione del suo centenario la Casa del Cinema, in collaborazione con l'Associazione Fondo Alberto Moravia e il Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale, dà il via alle iniziative previste nel corso di tutto l'anno con una manifestazione di otto giorni dedicati a Moravia: 18 film tratti dalle sue opere, il cortometraggio del 1950 da lui diretto, decine di ore di materiali  di documentazione appositamente raccolti da RAI Teche per l'occasione, e una mostra fotografica di Angelo Frontoni sul set  de Il disprezzo di Jean-Luc Godard realizzata dal CSC-Cineteca Nazionale.