Piovono Polpette 2 – La rivincità degli avanzi, di Cody Cameron & Kris Pearn

 
Il geniale e spettinato inventore Flint Lockwood e i suoi amici sono di nuovo alle prese con le nefande conseguenze della sua invenzione. Piovono Polpette 2, con l'abbandono di Chris Miller e Phil Lord, perde molto della loro folle anarchia, puntando piuttosto a tranquille derive commerciali e rivelandosi un sano esempio di buon intrattenimento natalizio.

-----------------------------------------------------------
NOVITA’ – CORSO ONLINE TEORIA DELLA SCENEGGIATURA


-----------------------------------------------------------

Il geniale e spettinato inventore Flint Lockwood e i suoi amici sono di nuovo alle prese con le nefande conseguenze del F.L.D.S.M.D.F.R (Flint Lockwood Diatonic Super Mutating Dynamic Food Replicator), il rivoluzionario macchinario capace di trasformare la pioggia in cibo. Questa volta le pietanze non si limitano a cadere dal cielo ma, animate da una misteriosa forza che le ha rese degli ibridi animali, si sono impadronite dell’isola di Shallow Falls. Orfano dei registi Chris Miller e Phil Lord, impegnati tra l’attesissimo The Lego Movie (pellicola dalle infinite possibilità comiche) e il sequel di 21 Jump Street con la coppia comica Jonah Hill-Channing Tatum, il secondo episodio di Piovono Polpette perde molto della folle ironia e del gusto per l’assurdo dei due simpatici registi e si limita a seguire i binari della “normale” animazione umoristica per ragazzi. Puntando su facili riferimenti a vecchi (Jurassic Park) e nuovi classici (Avatar) del cinema d’avventura, Piovono polpette 2 non sarà ricordato per una particolare ricerca di un’innovazione narrativa o per una spericolata originalità, ma, addentrandosi in tranquilli territori conosciuti, si rivela un semplice e sano esempio di buon intrattenimento mainstream natalizio. Il paragone con il liberatorio primo episodio è senza dubbio svilente per la pellicola di Cameron & Pearn (due tecnici dell’animazione promossi sul campo) anche perché l’anarchia di quel film è sostituita qui da una consapevole e furba deriva commerciale (il vastissimo e variegato zoo dei cibi-animali è già pronto per sfamare l’appetito del settore merchandising della Sony). Ciò non toglie, però, che dal punto visivo, il film mantenga standard altissimi. Oltre ai titoli di coda (da godersi fino all'ultimo) e ai già citati “mostri alimentari”, effettivamente straordinari, vale la pena ricordare l’ottimo villain Chester V. (doppiato in italiano da un incredibilmente convincente Elio, nonostante il marcato accento milanese) costruito sulle fattezze del compianto Steve Jobs. A due anni dalla sua scomparsa, fa riflettere la velocità con cui il fondatore della Apple si entrato nell’immaginario collettivo, arrivando a declinarsi non solo in parabole dal sapore agiografico/televisivo, ma anche in spassose parodie mefistofeliche come questa.

----------------------------
CORSO ESTIVO DI RIPRESA VIDEO

----------------------------

Titolo originale: Cloudy with a Chance of Meatballs 2
Interpreti: Bill Hader, Anna Faris, James Caan, Will Forte, Andy Samberg, Benjamin Bratt, Neil Patrick Harris, Terry Crews, Kristen Schaal, Al Roker
Origine: USA, 2013
Distribuzione: Warner Bros Italia
Durata: 95'

--------------------------------------------------------------
Sentieriselvaggi21st #11: JONAS CARPIGNANO La nuova frontiera del cinema italiano

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative