SentieriSelvaggi ricorda KOJI WAKAMATSU


Una nostra recentissima intervista a Koji Wakamatsu a Venezia 69, dove presentava il magnifico The Millennial Rapture nella sezione Orizzonti. Il maestro tesse un percorso che lega insieme i suoi ultimi lavori, a partire da United Red Army. Secondo i media giapponesi Wakamatsu è morto stanotte in ospedale a Tokyo, dopo essere stato investito da un taxi la notte del 12 ottobre scorso

--------------------------------------------------------------
CORSO ESTIVO DI CRITICA CINEMATOGRAFICA DAL 15 LUGLIO

--------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------
CORSO ESTIVO DI SCENEGGIATURA (IN PRESENZA) DAL 24 AL 28 GIUGNO

--------------------------------------------------------------

 

----------------------------
UNICINEMA QUADRIENNALE:SCARICA LA GUIDA COMPLETA!

----------------------------

-------------------------------------------------------
LA SCUOLA DI DOCUMENTARIO DI SENTIERI SELVAGGI

-------------------------------------------------------
Aldo Spiniello e Sergio Sozzo incontrano a Venezia 69 il maestro giapponese Koji Wakamatsu, e tentano una riflessione che leghi gli ultimi quattro capolavori del cineasta, United Red Army, Caterpillar, 11.25 The day he chose his own fate e il bellissimo The Millennial Rapture portato proprio al Lido nella sezione Orizzonti. "L'unico riferimento temporale che conti nei miei film è quello che ho in testa", dice Wakamatsu, "e quello che percepiscono gli spettatori. Il resto non importa. Per questo ai giovani registi dico sempre: siate liberi, fate soltanto quello che volete fare davvero."

----------------------------
SCUOLA DI CINEMA TRIENNALE: SCARICA LA GUIDA COMPLETA!

----------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative


    2 commenti