Ustories, attivo il bando di residenza cinematografica in Umbria

Una opportunità per giovani professionisti ed artisti under 35, con l’obiettivo di legare il processo creativo al territorio favorendo l’interscambio e la partecipazione. Scadenza al 15 febbraio

-----------------------------------------------------------
NOVITA’ – CORSO ONLINE TEORIA DELLA SCENEGGIATURA


-----------------------------------------------------------

Valorizzare l’Umbria attraverso il cinema e dare una preziosa opportunità di formazione e lavoro a professionisti e artisti emergenti del settore dell’audiovisivo under 35. Nasce con questa duplice finalità Ustories, innovativo progetto di residenza cinematografica per la realizzazione di un cortometraggio site specific nel territorio regionale, organizzato dalla casa di produzione perugina Dromo Studio, con il supporto della Regione Umbria e in collaborazione con la Umbria Film Commission. Il bando consentirà a cinque coppie di professionisti (autore + produttore e/o regista + sceneggiatore) di partecipare alla residenza di una settimana che si terrà ad aprile a Todi, dopodiché la giuria assegnerà un premio di produzione di 15 mila euro alla migliore sceneggiatura, per la realizzazione di un cortometraggio sul territorio umbro nei 5 mesi successivi. L’obiettivo di Ustories, alla sua prima edizione, è quello di legare il processo creativo al territorio, nucleo centrale della scrittura e della produzione cinematografica, favorendo processi di interscambio e partecipazione.

----------------------------
CORSO ESTIVO DI RIPRESA VIDEO

----------------------------

Giacomo Della Rocca e Marco Del Buono, fondatori di Dromo Studio e direttori del progetto Ustories, sottolineano le ragioni che li hanno spinti all’ideazione del concorso: “È complesso muovere i primi passi come autori nel settore audiovisivo. Lo è ancora di più realizzare le proprie opere, un’operazione che richiede budget non sempre accessibile e disponibile, soprattutto nei territori privi di un’industria cinematografica. Per questo abbiamo voluto creare un concorso cinematografico innovativo che, tramite un budget adeguato e tutor professionisti, è capace di supportare i giovani partecipanti in un percorso completo, dall’ideazione e produzione fino alla distribuzione del proprio lavoro”.

La giuria, presieduta dal regista e sceneggiatore Stefano Rulli, sarà composta dalla sceneggiatrice Mary Stella Brugnati, la regista Laura Samani e il montatore Roberto Di Tanna, oltre ad uno storico dell’arte legato alla location della residenza. Tra i tutor per la formazione saranno presenti Marco Borromei, Alessandro Bosi, Giulia D’Amato e Claudio Balboni. La chiusura per le domande di partecipazione è fissata per martedì 15 febbraio.

Qui il regolamento del bando.

--------------------------------------------------------------
Sentieriselvaggi21st #11: JONAS CARPIGNANO La nuova frontiera del cinema italiano

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative