VIDEOCLIP – All the children are (luckily…) insane


Questi tre video di band completamente diverse tra loro, per genere e provenienza, omaggiano la bellezza, la verità e il coraggio di cui solo i bambini sono autentici custodi. Regalano allo spettatore tre immagini diverse dell'isola che non c’è, tre mondi in cui gli adulti non possono e non devono interferire

Cari adulti, ma cosa ne sapete voi?

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------

In effetti che cosa ne sappiamo noi? Mica ci divertiamo così tanto. Non tutti, almeno. Non più.. Questi tre video di band completamente diverse tra loro, per genere e provenienza, omaggiano la bellezza, la verità e il coraggio di cui solo i bambini sono autentici custodi. Regalano allo spettatore tre immagini completamente diverse dell'isola che non c’è, tre mondi bambini in cui gli adulti non possono e non devono interferire, dove, addirittura, potrebbero proprio non esserci. Non ci raccontano, però, i bimbi belli, quelli sognanti e innocui, ma piccoli uomini ribelli e divertenti, che hanno ben chiari i propri desideri.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Il video della canzone Nephicide, dei californiani Jogger, diretto da Mattew Robinson, è un miscuglio divertentissimo di bianco e nero, il bianco candore di due ragazzini e il nero pece della loro insofferenza per il mondo, specialmente quello adulto. I due si truccano e si atteggiano come i protagonisti di un film horror e se ne vanno in giro in una qualsiasi cittadina X d’America ad inventarsi il mondo che piace a loro. Un mondo dove la colazione può essere rovesciata senza che i genitori battano ciglio, in cui se uno skater si piglia troppa confidenza gli si può vomitare rosso in faccia. Il video, che è sostanzialmente una lunga passeggiata sfasciatutto dei due terribili bambini, è di quel Mattew Robinson, già co-regista insieme a Ricky Gervais del film The Invention of Lying. Il pezzo trance metal dei Jogger si sposa benissimo con le facce dipinte dei nostri beniamini e con le loro malefatte.

--------------------------------------------------------------------
SCOPRI I NUOVI CORSI ONLINE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI


--------------------------------------------------------------------

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Completamente diverso ma sempre all’insegna del children power, il video del brano Magic dei The Sound Of Arrows: un omaggio alla giovinezza e all’essere infantili, concetti che aderiscono benissimo al pezzo del duo svedese. "Quando stavamo pensando al video, ci sono venute in mente circa 200 idee per un lungometraggio. Questo video vuole essere il trailer di quel film", hanno dichiarato i due registi Andreas Ohman e Oskar Gullstran e in effetti il risultato ne ha tutta l’aria: l’ambientazione, la cura della fotografia, la bravura dei due piccoli interpreti. Un film che racconta l’avventura di due fratelli che all’improvviso si ritrovano soli in un mondo senza adulti: niente paura, solo l’inizio dell’esplorazione del mondo con i loro occhi, finalmente senza nessun filtro imposto dai grandi. E così incontrano mostri che non sono mostri ma creature buffe e tenere e colonie di altri bambini che rimasti soli si sono uniti. Un viaggio nella fanciulleza, la purezza, forse solo un sogno, comunque magico come il titolo del brano.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Parlando, infine ancora di piccole pesti, non si può non considerare il video di The War on Wisdom dei Melvins: una divertente ma serissima guerra a suon di liquidator. Tre bambini rockettari devono liberare il quarto membro della loro band e la sua chitarra, così da poter eseguire il pezzo. La missione dei tre ricorda vagamente ed in versione decisamente grunge la fuga dagli adulti dei due protagonisti di Moonrise Kingdom di Wes Anderson: una lotta senza armi è pur sempre una lotta, soprattutto se al posto dei mitra si usano fucili ad acqua. Il video è diretto da Mark Brooks, veterano della scena metal americana. I Melvins, padrini del grunge, hanno scelto da anni la via dell’indipendenza, con il sostegno dell'etichetta alternativa di Mike Patton: più di un album all’anno, e soprattutto sempre in tour.

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8