Cocainorso, di Elisabeth Banks

Il film utilizza un mix di generi per raccontare con molta fantasia una storia vera ma lo trasforma in un gioco troppo complicato che limita l’azione e si accontenta di alcune gag molto divertenti

--------------------------------------------------------------
INTELLIGENZA ARTIFICIALE PER LA POSTPRODUZIONE, CORSO ONLINE DAL 17 GIUGNO

--------------------------------------------------------------

Dimenticate gli orsetti d’oro Haribo. L’orso di cui parliamo non è un peluche tenerone e cuccioloso da abbracciare. Non è amichevole come Miška, l’ex orso da circo amico di Masha o come Paddington, Koda e Yoghi. È sbroccato, crudele, arrabbiato e vendicativo. Cocainorso di Elizabeth Banks sembra segnare il principio di un filone preciso, visto l’annuncio di un’immediata emulazione grazie ad Asylum con Attack of the Meth Gator in arrivo in estate, storia di un coccodrillo strafatto di anfetamine, o di altri mockbuster come Cocaine Shark o Cocaine Cougar. E la sua uscita in sala arriva in un periodo di psicosi emotiva in Italia mentre infuriano le polemiche dopo la morte di un runner in Trentino a causa di un orso, creando un’involontaria pubblicità gratuita.

--------------------------------------------------------------
CORSO ESTIVO DOCUMENTARIO DAL 24 GIUGNO!

--------------------------------------------------------------

Dopo il flop di Charlie’s Angel, spiegato dalla Banks conseguente ad una cattiva politica di marketing che trasformava il suo action in un manifesto femminista, l’attrice e regista statunitense prende spunto da una storia vera, quella di un orso trovato morto con della cocaina nel sangue, e costruisce con molta libertà artistica un racconto ibrido che affianca commedia, movie crime ed horror, pieno di personaggi dal carattere strambo che qualcuno ha associato allo stile dei Coen, con spacciatori, rangers, poliziotti, genitori preoccupati e ragazzini imprudenti. E naturalmente un baribal (l’orso nero più comune nei territori dell’America del Nord) reso da un caso fortuito dipendente dalla cocaina, diventato a causa della droga molto aggressivo. Le gag hanno un tono assurdo e degli eccessi di scrittura ma tutto sommato funzionano, così come funziona l’intervallo sintetico della vicenda a tenere il ritmo alto. Ma questi punti di forza, sostenuti dalla scelta di un cast di prim’ordine con nomi come Ray Liotta, Keri Russell e Margo Martindale, diventano il suo tallone d’achille. Riassumere la trama è compito arduo talmente tanti sono i rivoli narrativi, ostacolo che impedisce al film di diventare un giocattolo di puro entertainment per un’ossessione di ricerca tematica inutile ed una deriva logica evitabile.

----------------------------
UNICINEMA QUADRIENNALE:SCARICA LA GUIDA COMPLETA!

----------------------------

Il film di Elizabeth Banks resta un successo dal punto di vista promozionale viste le aspettative suscitate ed i risultati del Box Office Usa dove ha incassato 64,2 milioni di dollari nelle prime 6 settimane, ma guarda come traguardi inarrivabili due illustri Bear Movie di stampo autoriale. Il primo è Jean-Jacques Annaud che sulla scia di La guerra del fuoco porta nelle sale L’orso, tratto dal romanzo The Grizzly King di James Oliver Curwood, meno radicale el precedente ma sempre interessato ad approfondire il rapporto istintivo con la terra ed esibirne la potenza. E quasi vent’anni dopo con Grizzly Man Werner Herzog raggiunge un vertice insuperato esplodendo dentro la forma documentaria una storia di rigore e purezza sulla follia umana ed i suoi deliri d’onnipotenza, con un ritmo sottile e raffinato ed un’angoscia progressiva in prossimità del pericolo.

Titolo originale: Cocaine Bear
Regia: Elisabeth Banks
Interpreti: Keri Russell, Alden Ehrenreich, O’Shea Jackson jr., Ray Liotta, Isiah Whitlock jr., Brooklyn Prince, Christian Convery, Margo Martindale, Jesse Tyler Ferguson, Ayoola Smart, Kristofer Hivju, Hannah Hoekstra
Distribuzione: Universal Pictures
Durata: 95′
Origine: USA, 2023

 

La valutazione del film di Sentieri Selvaggi
3
Sending
Il voto dei lettori
2.5 (4 voti)
----------------------------
SCUOLA DI CINEMA TRIENNALE: SCARICA LA GUIDA COMPLETA!

----------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative