Denis Villeneuve dirige Jessica Chastain, da The Darling di Russell Banks

THE DARLING: Denis Villeneuve dirige Jessica Chastain, dal romanzo di Russell Banks

---------------------------------------------------------------------

---------------------------------------------------------------------

 

--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------

Denis Villeneuve dirigerà Jessica Chastain in The Darling, dal romanzo omonimo dello scrittore e poeta americano Russell Banks, autore della raccolta di racconti L'angelo sul tetto e di una decina di romanzi, tra cui Il dolce domani (dal quale Atom Egoyan ha tratto il film Lo scrittore Russell Banksomonimo nel '97) Tormenta (da cui Paul Schrader ha tratto Affliction) e La legge di Bone (diventerà un film diretto dalla Debra Granik di Winter's Bone).

Lo ha confermato lo stesso scrittore in un'intervista rilasciata al Calgary Herald, aggiungendo che si occuperà personalmente della sceneggiatura.

Il talentuoso regista del Quebec ha diretto Un 32 août sur terre (1998, presentato a Cannes nella sezione Un Certain Regard) Maelström (2000, vincitore del FIPRESCI a Berlino) e l'ispirato Polytechnique, rilettura in bianco e nero della strage compiuta da uno studente di Montreal (2009, vincitore di ben 9 Genie Awards e premiato anche dalla Toronto Film Critics Association), seguiti dallo splendido Incendies (La donna che canta) del 2010, ispirato alla pièce di Wajdi Mouawad, film potente che ha conquistato 8 Genie Awards e ha fatto conoscere Villeneuve un po' dappertutto, anche per la candidatura all'Oscar come miglior film straniero.
 

Di recente a Villeneuve, insieme ad altri 9 cineasti, tra cui Bruce McDonald, Marie Losier, Sophie Deraspe e Denis Côté – è stata data carta bianca per realizzare un corto in tutta libertà, per festeggiare i 40 anni del Festival du nouveau cinéma di Montréal. Villeneuve ha scelto l'astrazione totale, riempita solo da Torture Garden di John Zorn e Naked City, con Etude empirique sur l'nfluence du son sur la pertinence rétinienne.

Il filmaker canadese Denis VilleneuveOra in The Darling dirigerà Jessica Chastain nel ruolo della protagonista, Hannah Musgrave, ex attivista della Weather Underground (organizzazione di sinistra radicale attiva tra i '60 e i '70) che fugge dagli Stati Uniti e tenta di rifarsi una nuova vita sposando un funzionario del governo liberiano, mentre è ancora ricercata dall'FBI, e dedicandosi a tre figli. Ma la violenza arriverà anche in questa nuova vita, costringendola a fuggire ancora, stavolta in direzione opposta.

Più in generale, il romanzo (dagli echi cechoviani, titolava alla sua uscita, nel 2004, il New York Times) rappresenta un affresco di universale umanità, che segue il percorso di una donna tra gli anni '70 e i '90, tra la storia americana, la guerra civile in Liberia e il costante infrangersi dei sogni contro un muro di disillusione, un tema ricorrente in tutta la poetica di Banks.
 

Vedremo la Chastain – ultimamente in Wilde Salome, Texas Killing Fields, The Help – anche in The Wettest County in The World, Mamá, The Burial e Kill Bill Laden. Non ci sono ancora conferme ufficiali per il suo ruolo nei panni della Principessa Diana, diretta da Oliver Hirschbiegel.

Un film animato dalla graphic novel Footnotes in GazaVilleneuve dovrebbe girare anche il suo primo film in lingua inglese, per Warner Bros: Prisoners, un film dalla gestazione travagliata che ha visto alternarsi tra i nomi coinvolti Bryan Singer e Antoine Fuqua come possibili registi sostitutivi e Mark Wahlberg e Christian Bale come attori.

--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------
Un altro suo progetto annunciato di recente è un film d'animazione tratto dalla graphic novel in bianco e nero Footnotes in Gaza, di Joe Sacco.