DVD – "Marcello Mastroianni: mi ricordo, sì io mi ricordo", di Anna Maria Tatò

Per commemorare i dieci anni della scomparsa di Marcello Mastroianni, la Dolmen Home Video propone in un doppio dvd la versione integrale dell'ironica ed emozionante testimonianza che questo grande attore ha lasciato in eredità al cinema

--------------------------------------------------------------
INTELLIGENZA ARTIFICIALE PER LA POSTPRODUZIONE, CORSO ONLINE DAL 17 GIUGNO

--------------------------------------------------------------

Anno: 1997

--------------------------------------------------------------
OPEN DAY SCUOLA SENTIERI SELVAGGI, IN PRESENZA/ONLINE IL 7 GIUGNO!

--------------------------------------------------------------

Durata: 210'

----------------------------
SCUOLA DI CINEMA TRIENNALE: SCARICA LA GUIDA COMPLETA!

----------------------------

Distribuzione: Dolmen Home Video


Genere: Documentario


Regia: Anna Maria Tatò


Formato DVD/video: 1.85:1


Audio: italiano dolby digital 2.0 mono


Sottotitoli: italiano per non udenti


Extra:selezione scene, prologo alla versione corta, scene inedite

IL FILM


 


Presentato alla 54esima mostra di Venezia sezione "eventi speciali" nella versione di 90 minuti (che diverranno 210 in quella definitiva), Marcello Mastroianni: mi ricordo, sì io mi ricordo è un ritratto splendido nella sua semplicità, diretto da Anna Maria Tatò, fotografato da Giuseppe Rotunno ed accompagnato da Armando Trovaioli. In Portogallo, dove, sotto la direzione di Manoel de Oliveira, recita nel suo ultimo film, Viaggio all'inizio del mondo, Mastroianni "si ricorda" per essere ricordato non soltanto come corpo di celluloide, ma anche come ombra che ha attraversato la vita.


"La vita è come una breve cavalcata che un cavaliere compie per raggiungere un villaggio", durante questo viaggio Marcello Mastroianni si è concesso una piccola sosta poco prima di raggiungere la meta per lasciare in eredità allo spettatore la dichiarazione d'amore di un attore per la sua arte e per la vita. In "questa sala magica, buia e misteriosa" la rievocazione promessa dal titolo si rivolge all'infanzia per riscoprire quel "cinema che faceva ancora sognare", passa per il fratello Ruggero, diventa un sincero ringraziamento a Visconti, De Sica, Fellini, Monicelli, Angelopoulos, Petri, Emmer, Fulci, Scola, Ferreri e De Oliveira, si sofferma sul teatro, quel "tempio dove non entra mai la luce del sole" e su Cechov, attraversa le città più amate, Parigi, Roma, New York e soprattutto Napoli, torna più volte sull'attore, spettro giocoso che si nasconde continuamente in un altro da sé per riuscire a fuggire dalla vita vera. L'atto rievocativo diventa il mezzo per pensare la propria esistenza e per condividere e cercare di spiegare la propria arte. Il Mastroianni che parla di sé e del cinema allo spettatore è un fanciullo nascosto tra le pieghe di un volto consumato che è fiero di mostrarsi nella sua spensierata vecchiezza. Il suo corpo, che scivola attraverso le sue diverse età, in una danza che sembra non poter finire mai, appare come un'invenzione mitologica, un ricordo sospeso tra la realtà ed il sogno, un fantasma scanzonato, innamorato della vita e che spera di non dover mai scomparire. Marcello Mastroianni: mi ricordo, sì io mi ricordo è un racconto semplice e gentile, fatto di ingenuo pudore e di sconcertante sincerità, imponente nella sua antica e ormai oggi perduta eleganza, è un testamento proveniente da quella splendida epoca, neanche poi così lontana, in cui anche i documentari venivano girati in pellicola ed il digitale non invadeva così prepotentemente gli schermi cinematografici.


 

IL DVD


 


Nell'anno in cui si celebra il decimo anniversario della morte di Marcello Mastroianni, la Dolmen Home Video ha scelto di rendere omaggio alla sua memoria facendo uscire in un doppio dvd la collector's edition di Marcello Mastroianni: mi ricordo, sì io mi ricordo. Il documentario è diviso in due parti, il primo disco contiene i primi 93 minuti ed il secondo i 106 minuti restanti. Il riversamento dalla pellicola è di discreta qualità, l'audio in italiano 2.0 mono è pulito e nitido. Sono disponibili i sottotitoli in italiano per non udenti e la selezione delle scene. L'extra incluso nel primo dvd è il prologo alla versione corta del documentario, in cui un'ombra, che si staglia su uno sfondo bianco e che sempre di più sembra coincidere con il corpo di Marcello Mastroianni, pronuncia una serie di "mi ricordo" affrescando con tocchi veloci ed incisivi tutta un'esistenza. Nel secondo disco sono inserite sette scene inedite per una durata complessiva di circa 11 minuti, in cui Mastroianni racconta le sue prime esperienze a teatro, l'idea di costruire un tunnel sotto al Tevere, una aneddoto su Questi fantasmi, un pranzo con Fellini al ristorante Gigetto di Napoli, tesse le lodi di Benigni, confessa le cose meno amate del proprio mestiere ed infine racconta un Pasqua trascorsa con Fellini.

ACQUISTA IL DVD

--------------------------------------------------------------
#SENTIERISELVAGGI21ST N.17: Cover Story THE BEAR

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative