LAVORI IN CORSO. Cate Blanchett, Sam Mendes, Scorsese, Guadagnino, Villeneuve

Inizieranno nel corso del prossimo autunno le riprese di Nightmare Alley sotto la regia di Guillermo Del Toro che, dopo la conferma dell’incursione di Bradley Cooper nel cast in sostituzione di Leonardo DiCaprio (dato per certo mesi fa ma ritiratosi per altri progetti), sta cercando di arruolare come protagonista femminile la due volte Premio Oscar Cate Blanchett.

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

---------------------------------------------------------------
Tratto dall’omonimo romanzo di William Lindsay Gresham, si tratta del secondo lungometraggio tratto dall’opera letteraria dopo La fiera delle illusioni del 1947.
Scritto dal cineasta con Kim Morgan, il film è prodotto da J. Miles Dale con TSG Entertainment, per una distribuzione affidata a Fox Searchlight.
Al momento Del Toro è impegnato su due diversi fronti: la sua versione del classico Pinocchio per Netflix e il progetto con J. J. Abrams dal titolo Zanbato.
Questa la sinossi ufficiale (in sintesi) di Nightmare Alley: Un mago da luna park si accorda con una psicologa di pochi scrupoli per raggirare la gente con falsi esperimenti di spiritismo. La moglie non è d’accordo e lo abbandona. Truffato dalla sua complice, l’uomo ritorna dalla consorte.
——————————————————————————————————————-
La Universal Pictures ha da poco rilasciato un primo trailer di 1917, nuovo film di Sam Mendes che torna ad un progetto personale dopo i due capitoli della saga 007 Spectre e Skyfall.
Un war movie ambientato durante la Prima Guerra Mondiale che vede protagonisti Richard Madden, Benedict Cumberbatch, Colin Firth e Mark Strong.
Scritto con Krysty Wilson-Cairns e prodotto insieme alla compagna Pippa Harris con la Neal Street Productions, la pellicola sarà rilasciata nelle sale il 10 gennaio 2020.
A completare il cast i nomi di Andrew Scott, Adrian Scarborough, Jamie Parker, Nabhaan Rizwan, Claire Duburcq, George MacKay e Dean-Charles Cahapman.

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------
---------------------------------------------------------------

IL TRAILER:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

——————————————————————————————————————-
Se il trailer dell’attesissimo “>The Irishman ha mandato in visibilio i cinefili di ogni dove, ora l’attenzione si concentra anche sui rumors riguardanti il prossimo progetto di Martin Scorsese. Infatti, con ogni probabilità, ritroveremo Robert De Niro (tra i protagonisti di The Irishman) anche nella pellicola Killers of the Flower Moon, per il quale l’attore è in attualmente in trattative.
Le riprese, previste per la seconda metà del 2020, vedrebbero così affiancati De Niro e il già confermato Leonardo DiCaprio, alla sesta collaborazione con il regista.
Scritto da Eric Roth, celebre autore dello script di Forrest Gump, il film è un adattamento dell’omonimo best-seller di David Grann, in una storia originale che, ambientata negli anni ’20, si svolge a Osage Nation, lo Stato con più persone ricche al mondo. Dopo la scoperta del petrolio, gli abitanti vengono improvvisamente uccisi, uno ad uno. Per questo l’FBI decide di formare un gruppo di indagine, dalla quale uscirà fuori un piano di cospirazione sanguinario, uno dei più cruenti nella storia dei crimini americani.
——————————————————————————————————————-
Un ennesimo progetto importante potrebbe vedere protagonista la regia di Luca Guadagnino: attualmente impegnato con la serie HBO We Are Who We Are e il film Blood on the Tracks, la Warner Bros sarebbe interessata al suo nome per una nuova trasposizione de Il Signore delle Mosche.
La società infatti, dopo aver riacquisito i diritti nel 2017, ha da tempo messo in cantiere l’idea di riportare sul grande schermo il romanzo di William Golding e sta attualmente elaborando il cast tecnico.
Nelle iniziali intenzioni della Warner la trasposizione aveva in oggetto una versione tutta al femminile, un disegno che Guadagnino sembrerebbe aver scartato per una progettualità più conforme al testo di Golding.
——————————————————————————————————————-
Sono terminate le riprese di Dune, l’attesa trasposizione ad opera di Denis Villeneuve del romanzo di Frank Herbert.
Da quanto riportato su Twitter da Brian Herbert (figlio del celebre autore e anch’esso scrittore di fantascienza) si tratterebbe di un “primo film”, elemento che sembra ormai dare per certa l’ipotesi di un progetto diviso in due parti.
L’uscita è confermata per il 20 novembre 2020 e vedrà un cast di proporzioni stellari: Timothée Chalamet, Rebecca Ferguson, Oscar Isaac, Josh Brolin, Stellan Skarsgård, Dave Bautista, Zendaya, David Dastmalchian, Stephen Henderson, Charlotte Rampling, Jason Momoa e Javier Bardem.
La sinossi di Dune: Avventura epica di un eroe e carica di emotività, narra la storia di Paul Atreides, giovane brillante e di talento nato con un grande destino che va oltre la sua comprensione, che dovrà viaggiare verso il pianeta più pericoloso dell’universo per assicurare un futuro alla sua famiglia e alla sua gente. Mentre forze maligne si fronteggiano in un conflitto per assicurarsi il controllo esclusivo della più preziosa risorsa esistente sul pianeta – una materia prima capace di sbloccare il più grande potenziale dell’umanità – solo coloro che vinceranno le proprie paure riusciranno a sopravvivere.