Motori Ruggenti, di Marco Spagnoli

Disney accompagna e anticipa l’uscita italiana nei cinema di Cars 3 con questo documentario di Marco Spagnoli, in sala per due giorni. La Disney, corporazione-mostro per fatturato e potenza (anche politica), tende puntualmente ad avere una concezione di comunicazione standard che deve essere sempre “up”, spesso eliminando del tutto la dimensione del dubbio. Motori ruggenti risponde perfettamente all’assioma. Una forma molto ricca (quanto meno per budget e rilievo di testimonianze – su tutti il mitico John Lasseter -) strutturata in una sostanza decisamente lineare, con il classico avanzamento per capitoli di libro, otto o nove ci pare.
Appunto, una dimensione totalmente assertiva, che non porta mai volontariamente a chiedersi altro da sé. E quindi: l’importanza dell’automobile nella storia d’Italia come fattore sociale, come specchio dei nostri desideri e bisogni di libertà, come traino per le conquiste antropologiche italiane del 900. È anche interessante (per tornare all’affermazione in gif critica 2sottrazione) come venga tralasciato, per esempio, il discorso “sedile ribaltabile” introdotto dalla FIAT sulla Nuova 500L nel 1968 (se non erriamo), che permise al popolo italiano di scoprire una dimensione privata fuori dallo strettissimo contesto famigliare, per portare il numero di abitanti del Paese a cifre superiori di quelle precedenti (ci sono dati a confermare). Ovviamente non si può parlare di sesso in territorio Disney, e men che meno di tutte le enormi problematiche che una società motorizzata come la nostra ha comportato.

Fra i tanti viene dato il dato di 27 milioni di autoveicoli immatricolati nel 1990 (più o meno 1 ogni 2 italiani), e ci si sofferma su quanto lo stile delle auto italiane abbia fatto scuola nel mondo, con il contributo di attori e registi (oltre a importanti personaggi del settore come Fisichella, Ivan capelli e lo staff di Quattroruote) per affermare quanto l’automobile sia fondamentale nella storia del ‘900 italiano. Sarebbe stato interessante affondare nello stesso tempo i denti nelle contraddizioni, affrontando ad esempio il problema inquinamento, del tutto evitato.

 

Regia: Marco Spagnoli
Origine: Italia, 2017
Distribuzione: Disney
Durata: 68′