Newsletter 2/2/2008


L'ARTICOLO DELLA  SETTIMANA

Guy DebordDa giovedì 7 a sabato 9 febbraio, l’Accademia di Francia a Roma dedica tre giornate a Guy Debord, scrittore, regista e filosofo francese (1931-1994), fondatore dell’Internazionale Situazionista, noto gruppo che svolse un ruolo chiave catalizzando la rivolta del maggio 1968 in Francia. Giovedì e sabato verrà proiettata, per la prima volta a Roma, la filmografia integrale di Debord – per anni bandita in Francia per volontà dello stesso autore – da Urla in favore di Sade del 1952, in cui intende segnare la morte del cinema, a In girum imus nocte et consumimur igni del 1978 dove delinea il ritratto d’un uomo che ha sempre vissuto secondo le proprie regole. Venerdì, invece, la giornata sarà interamente dedicata alla discussione su Guy Debord e l’impossibile posterità dell’Internazionale situazionista, dove interverrà tra gli altri, Enrico Ghezzi che utilizza il metodo del “détournement”, teorizzato dallo stesso Debord, nella trasmissione “Blob”. IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA RASSEGNA. GALLERIA FOTOGRAFICA. VIDEO La Refutation.

GLI ALTRI ARTICOLI

 

 

"Cloverfield", di Matt Reeves

L’impalcatura high budget e la macchina-kolossal di Cloverfield si dimostrano subito troppo grandi per potersi accontentare della videocamera maneggiata dal protagonista attraverso cui assistiamo alla distruzione notturna di Manhattan da parte di un mostro gigantesco: limite da aggirare più che espediente da utilizzare, la ‘falsa soggettiva’ non contribuisce infatti minimamente all’efficacia delle sequenze più riuscite.

 

“Sogni e delitti”, di Woody Allen

Allen torna ai dilemmi morali della tragedia classica, ma il dramma è appena sfiorato, come se la potenziale vitalità del film fosse annullata dal rigore geometrico del congegno. Impressiona, però, lo stile sempre più essenziale, ridotto all’osso. Un film che vola via dritto come un freccia. Presentano fuori concorso al 64° Festival

 
CLASSIFICHE – A gennaio su Sentieri selvaggi vince Federico Moccia…
Nel mese di gennaio 2008 l’articolo più letto è la recensione del film Scusa ma ti chiamo amore. Sono i film più recenti a catturare l’attenzione dei lettori, da American Gangster ad Halloween – The Beginning, a Io sono leggenda, ma grande successo hanno le recensioni dei DVD e il Film in Tv de Il Fiume rosso di Hawks. Continua ad essere al centro dell’interesse lo sciopero degli sceneggiatori americani, insieme a Werner Herzog e all’intervista al neo direttore di FilmTV. Tra le sezioni situazione sempre stabile, con news, film in sala, dvd e recensioni nelle prime posizioni. Novità nella top 20 sono le sezioni Lette e riviste…, gli editoriali e Horror & SF.
 
ROTTERDAM 37 – “Seven intellectuals in bamboo forest”, di Yang Fudong

Chi ha avuto la fortuna di vedere a Torino 2004 An estranged paradise, esordio nel lungometraggio di Yang Fudong, non se lo dimentica tanto facilmente. Artista contemporaneo coccolatissimo dalle gallerie di tutto il mondo, Yang ha inventato un modo di montare le sue (folgoranti) schegge visuali in bianco e nero che si avvicina moltissimo alla “descrizione senza luogo” che secondo Wallace Stevens e’ l’arte in quanto tale

 
ROTTERDAM 37 – “Two in One”, di Kira Muratova (Concorso)

Dopo una fuggevole apparizione al Tribeca di De Niro, il nuovo film di Kira Muratova (2 in 1) arriva a Rotterdam e pare davvero porsi come una summa della geniale moldava-ucraina. Teatro e cinema si rincorrono all'infinito come il desiderio e la morte

 
I FILM IN SALA – Le novità al cinema dal 1° febbraio

In uscita questa settimana Cloverfield di Matt Reeves, Sogni e delitti di Woody Allen, Il falsario di Stefan Ruzowitzky, Parole sante di Ascanio Celestini, P.S. I Love You di Richard LaGravenese

 
TELEFILM – Cercasi Samantha disperatamente…

La nuova via della comicità in tv si chiama “Samantha Chi?”. Interpretata dalla  bravissima Christina Applegate, ex di “Sposati con Figli”, va alla ricerca di se stessa e della sua ex vita… L'appuntamento è il 20 febbraio su FoxLife. Un’anticipazione dal numero di Febbraio di TelefilmMagazine

 
HORROR & SF – “The Last Winter”, di Larry Fessenden: il ritorno del Wendigo

Larry Fessenden da anni porta avanti un’idea di cinema indipendente, fresca e intrigante. Personaggio poliedrico, mai scontato, regista, attore e produttore, a 6 anni di distanza dall’ottimo “Wendigo” torna a dirigere un lungometraggio con “The Last Winter”, opera intrigante ambientata nelle sterminate e ovattate coltri di neve della tundra artica.

 
CORRISPONDENZE – Strike trash. Come ti metto in ginocchio la TV (americana)

Incorniciato da vignette satiriche sul candidato democratico Obama e da report settimanali del dipartimento di polizia locale, ecco sul quotidiano ‘The East Texan’ un pezzo sullo sciopero degli sceneggiatori. O meglio, su come lo vive la gente che, in questo spazio di sparsi sobborghi che sconfinano in sterminate campagne, dovra’ pur guardare la televisione…  

 
DVD – “Doppio gioco”, di Robert Siodmak

doppio giocoDoppio Gioco è dolorosamente attraversato dal disorientamento, dalla fragilità di Steve Thompson, schiacciato fino all’annullamento dall’attrazione ossessiva che prova per Anna, eppure disperatamente convinto, nella sua ostinata e per questo ancor più tragica positività, di poter controllare la propria esistenza. Un ottimo dvd da Flamingo Video

 
DVD – “Haze” di Shin’ya Tsukamoto 
Shin’ya Tsukamoto torna protagonista con Haze – Il muro, un folle esperimento di media durata che scavalca i confini dell’horror e della razionalità, senza timori. In quasi 50 minuti non genera paura ma angoscia, lasciando sbigottito lo spettatore che oggi rischiava di aver dimenticato le velleità d’esordio di un autore che non conosce la parola compromesso. In dvd per No Shame. ORDINA QUI 

DVD – 36a camera dello Shaolin: La trilogia
Finalmente in Italia le edizioni restaurate di una serie mito del cinema cinese, creata dal regista e coreografo Liu Chia-liang: la saga del monaco San Te, in bilico fra il rispetto dei valori millenari e della cura formale di molti classici Shaw Brothers e l’istanza alla demistificazione e alla rottura delle regole tipiche della new wave del cinema di Hong Kong. Una proposta Avo Film

DVD – La donna che amava Hitler, di Isabelle Clarke e Daniel Costelle
Sconvolge ed affascina la serie di riprese effettuate da Eva Braun, l'amante di Adolf Hitler, che ritraggono la faccia placida, serena della leadership nazista, oziosa ed impudente a godersi il sole di una residenza montana. Da brivido. Edita Dolmen Home Video

DVD – French cancan di Jean Renoir
La pittura scopre il tempo in French Cancan, film che segna il ritorno in Francia di Renoir dopo l'autoesilio in America, ed entra in una dimensione puramente cinematografica in cui è il cinema stesso a riscoprire una delle sue origini, e a ritornare al fascino primigenio delle forme e degli sguardi che gli hanno dato vita. Ottima edizione della RHV

DVD – "Il casco d'oro" di Jacques Becker 
Passione, gelosia, amicizia, sono gli ingredienti di questo dramma a tinte forti dove lo sguardo di Jacques Becker rintraccia i valori di un mondo di persone alla deriva, antieroi dalla faccia malinconica. Il ritorno in DVD di un classico, produce la Cecchi Gori. ORDINA QUI 

DVD – “Soffio”, di Kim Ki-duk 
La morte e la vita si alternano in una ciclicità che solo per un attimo permette una sospensione dal dolore. Poi tutto torna irrimediabilmente ad essere vuoto. Soffio è un film intenso, crudele, malinconico che racconta l’amore, la gelosia, l’illusione della speranza, il perdono, la morte. Un discreto dvd edito da Dolmen Home Video

Box Office USA: Stallone non ce la fa, Meet the Spartans è il più visto
Rambo all'esordio va meglio del sorprendente Rocky Balboa, ma Sylvester Stallone non riesce a prendere il primato: la vetta viene infatti conquistata da Meet the Spartans, parodia demenziale di 300. Il successo di Cloverfield dura solo una settimana, e There Will Be Blood entra finalmente in classifica all'ottavo posto.

Box Office Italia: Moccia si prende il week-end anche senza Scamarcio
Scusa ma ti chiamo amore va a gonfie pur rinunciando all'appeal di Riccardo Scamarcio, l'idolo delle teen-ager. Il film di Federico Moccia dimostra che l'Italia potrebbe reggere il ritmo del mercato per tutta la stagione. Io sono leggenda si sgonfia, e tra le new entries è Into the Wild che fa segnare il risultato migliore. Il film di Sean Penn batte di misura la coppia formata da Jack Nicholson e Morgan Freeman.

“Non è mai troppo tardi”, di Rob Reiner 
Grande film terminale in cui si alternano abilmente commedia e dramma con un immenso Freeman e con Nicholson che si adegua dopo essere stato inizialmente leggermente fuori le righe. Reiner parla di vita vissuta come in Storia di noi due e con squarci del sentimentalismo di Il Presidente – Una storia d’amore. Non c’è nessun eccesso melodrammatico. Piuttosto sono presente un affetto, un amore, davvero contagiosi.

LIBRI DI CINEMA – Le novità di gennaio 
“David Lynch. Mullholland drive”, "La meglio gioventù. 20 registi italiani raccontano la loro prima inquadratura”, “Torino. Ciak si gira”, “Commedia americana in 100 film”, “Michael Cimino”, “Altman racconta Altman”, “La Grecia secondo Pasolini”, “Commedia sexy all’italiana”

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questa e-mail viene inviata a tutti gli utenti che entrano in contatto con Sentieri selvaggi. Gli  indirizzi e-mail sono stato reperiti attraverso iscrizione diretta alla newsletter o attraverso e-mail da noi ricevuta. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta a garanzia della privacy. Ai sensi del decreto legislativo 30.06.2003 n.196. Il titolare del trattamento dei dati è Associazione Culturale Sentieri selvaggi con sede in Roma, a Lei competono i diritti di cui all'art.7 del codice della privacy. In ogni momento potrà chiedere la modifica, il non utilizzo o la cancellazione dei suoi dati, scrivendo a Sentieri selvaggi: info@sentieriselvaggi.it

GLI APPUNTAMENTI DI SENTIERI SELVAGGI

ULTIMI GIORNI PER ISCRIVERSI AL

workshop Montaggio AVID Xpress 

DATE: 9/10 febbraio 2008 (primo weekend)  e 23/24 febbraio 2008 (secondo weekend).

SOLO PER QUESTA EDIZIONE IL WORKSHOP E' OFFERTO, ECCEZIONALMENTE, A UNA QUOTA DI ISCRIZIONE di 200 euro anzichè 280 (un weekend) e 380 anzichè 500 (due weekend) iscriviti QUI!Scuola di cinema Sentieri Selvaggi: scuole e corsi di cinema, sceneggiatura, recitazione, critica cinematografica, fotografia, montaggio, regia e scrittura Roma - università del cinema e documentari. Borse di studio, critica cinematografica, corsi AVID - FInal Cut - ufficio stampa - produzione - Alta Definizione. Corsi per insegnanti per insegnare cinema a scuola e corsi per filmmakers. Sentieri Selvaggi incontra alla Mostra del Cinema di Venezia il grande regista di Hong Kong e il suo collaboratore Wai Ka-fai. Ad un certo punto dell'intervista abbiamo passato la videocamera al maestro che si è esibito in una breve ma intensa ripresa

Corso di Critica: una full-immersion propedeutica si terrà il 23 e il 24 febbraio (dalle 10,00 alle 20,00,   per circa 16 ore complessive). Il corso si terrà settimanalmente, di giovedì, dalle 17,00 alle 20,00;

   ANCORA POSTI DISPONIBILI PER IL SEMINARIO SUI FINANZIAMENTI EUROPEI:  ISCRIVITI QUI!

 

LE OFFERTE ESCLUSIVE PER I NOSTRI LETTORI            
da NOSHAME FILMS
DVD NOSHAME FILMS
       35 titoli in offerta per i lettori di Sentieri selvaggi, da 5.90 € a 12.90 €
 
 
 
 
 
 
 
da SPOT ITALIA
Offerta Dizionario del Cinema
 

 

 
 

SCRIVERE E GIRARE UN CORTOMETRAGGIO 

manuale per filmmakers

        E'  DI NUOVO DISPONIBILE (ristampa)

Dalla Scuola di Cinema Sentieri selvaggi il primo manuale completo per i filmmakers redatto dal docente del corso di regia.

ORDINA QUI!

 

 

 

 

Francesco Ruggeri

TAKESHI KITANO Della morte, nell'amore

Edizioni Sentieri selvaggi

Collana I libri di Sentieri selvagggi n. 01 – Aprile 2005

192 pagg formato 15,5 cm  x 21 cm

prezzo € 9.50 ORDINA QUI!

 

   

sentieriselvaggishop2.jpg

 

 

 

 

Le relazioni pericolose

 


 
NEWS
…passando per Abdel Kechiche vs. Sergio Martino e Tamara Jenkins: on line i podcast di Onde Selvagge

Ma non più sotto la regia di Zhang Yimou…

Su Rai Radio 3, dal New Jersey a Pompei…

Online il bando per la colonna sonora del film Diario di Classe

La serie cult prossimamente in una nuova edizione DVD

L’attrice segue le orme di Allen: sarà regista di un corto nel film collettivo New York I love you. GALLERIA FOTOGRAFICA

Nessun problema per gli esercenti cinematografici USA

Già online il sito ufficiale e il tema musicale di Joe Hisaishi, completato lo storyboard. GALLERIA FOTOGRAFICA

Opera d'esordio di Courtney Hunt sull'immigrazione clandestina

Sotto accusa per Jenin Jenin

In una commedia con Stanley Tucci, John Turturro, Sean Penn e Bruce Willis. GALLERIA FOTOGRAFICA

Un disco-tributo a Tom Waits in uscita a maggio

Al via i corsi di fotografia

    Nuova sentenza che legittima le piattaforme di File-sharing

Spielberg sceglie Sacha Baron Coen per The Trial of the Chicago Seven, sulle contestazioni del '68. GALLERIA FOTOGRAFICA

Nel 2007 aumento dei biglietti venduti nelle sale italiane

Scusa se ti chiamo amore conquista il primo posto, superando largamente American Gangster.

Arriva in Italia la graphic novel dal classico di Richard Mateson

La mostra fotografia Sulle strade di Kiarostami viene ospitata al prestigioso Beijing Art Museum of Imperial City di Pechino

Stasera al Detour, per PAESAGGI,  L’interno e l’esterno. Il cinema e le forme dello spazio,  HAZE – IL MURO (2005) in collaborazione con NOSHAME FILMS

Torino ospita una serie di proiezioni per ricordare la grande impresa della città russa

Lanciata un petizione per salvare il vecchio sistema operativo della Microsoft

La rassegna itinerante La meglio gioventù – 20 esordi italiani del nuovo millennio arriva alla John Cabot University di Roma: il 28 gennaio, alle 19 e 30, Pater Familias di Francesco Patierno.