Weekend nero al Box Office USA: Furiosa supera di poco Garfield

Un Memorial Day disastroso. Furiosa: A Mad Max Saga batte Garfield al box office, ma le cifre sono ben al di sotto delle aspettative

--------------------------------------------------------------
INTELLIGENZA ARTIFICIALE PER LA POSTPRODUZIONE, CORSO ONLINE DAL 17 GIUGNO

--------------------------------------------------------------

Nel weekend del Momorial Day, il quinto capitolo del franchise di Mad Max Furiosa: A Mad Max Saga di George Miller batte di poco al botteghino Garfield – Una missione gustosa diretto da Jim Davis.

--------------------------------------------------------------
CORSO ESTIVO DOCUMENTARIO DAL 24 GIUGNO!

--------------------------------------------------------------

Come riportato da Variety, le case di produzione Warner Bros. e Sony hanno fatturato circa 26,2 milioni di dollari nel fine settimana e 32 milioni di dollari sui quattro giorni, compreso il Memorial Day del lunedì. Mentre Garfield arriva molto vicino, con un totale di 24 milioni di dollari nel fine settimana e 31,1 milioni di dollari in quattro giorni.
Nonostante ciò si parla del peggior fine settimana del Memorial Day degli ultimi trent’anni, escluso il periodo di piena pandemia nel 2020. Infatti, siamo di fronte a un calo drastico di spettatori del 36% rispetto allo scorso anno, quando il remake de La sirenetta aveva incassato 118 milioni di dollari nel corso del periodo festivo.

----------------------------
UNICINEMA QUADRIENNALE:SCARICA LA GUIDA COMPLETA!

----------------------------

Per quanto riguarda Furiosa le aspettative sugli incassi erano ben più alte . Si prevedeva, infatti, che il film, anche grazie alla presenza di star internazionali come Anya Taylor-Joy e Chris Hemsworth, avrebbe incassato tra i 40-45 milioni nel primo weekend. Invece il film, che ha un budget di 168 milioni di dollari, ne ha incassati finora 65 milioni a livello globale. Il precedente capitolo Mad Max: Fury Road, del 2015, aveva aperto con 45 milioni nel primo weekend e guadagnato i 380 milioni di dollari totali. E si può aprire un ragionamento sul perché il nuovo film della celebre saga non abbia dato i frutti sperati, sul minore interesse suscitato dai prequel rispetto ai sequel diretti.

Discorso a parte va fatto per Garfield, trattandosi di un film per famiglie. La pellicola è costata 60 milioni di dollari, generando 66,3 milioni di dollari all’estero e 91,1 milioni di dollari a livello globale. Tutto sommato il film del gatto arancione, doppiato da Chris Pratt e finanziato da Alconnon, supera le aspettative. 

----------------------------
SCUOLA DI CINEMA TRIENNALE: SCARICA LA GUIDA COMPLETA!

----------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative


    Scrivi un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *