LAVORI IN CORSO. Elio Germano, Ozpetek, Muccino, Sly, Avatar 2

«Il rimpianto del suo spirito, che tanto seppe creare attraverso la solitudine e il dolore, è rimasto in quelli che compresero come sino all’ultimo giorno della sua vita egli desiderasse soltanto libertà e amore».

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

----------------------------------------------------------------

Arriverà nelle nostre sale a febbraio 2020 il biopic Volevo nascondermi, pellicola che vede Elio Germano nei panni del noto artista naif Antonio Ligabue.
Figura tra le più importanti del XX° secolo, Ligabue segnò profondamente il campo pittorico e scultoreo regalando al mondo la sua controversa personalità ampiamente rispecchiata nell’arte da egli creata.
Una vita difficile che lo vide passare fin da giovanissimo da un ospedale psichiatrico all’altro, fino a trovare nella trasposizione creativa la vera strada per convogliare tutto sé stesso.
Diretto da Giorgio Diritti, dopo otto anni di assenza dal set, il film è stato girato a Reggio Emilia, prodotto da Palomar con Rai Cinema per una distribuzione a cura di 01 Distribution.

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

---------------------------------------------------------------
In copertina la prima immagine ufficiale: le mani di Elio Germano/Antonio Ligabue, nel senso più semplice e compiuto di un uomo che amò l’arte e la natura, in dolce e amara simbiosi con la terra origine del “tutto”.

—————————————————————————————————————–

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

---------------------------------------------------------------

Un nuovo trailer anticipa l’uscita de La Dea Fortuna, ritorno di Ferzan Ozpetek sul suolo romano che vedrà luce il prossimo 19 dicembre.
Distribuito da Warner Bros. Pictures e scritto insieme a Gianni Romoli e Silvia Ranfagni, il film racconta le vicende di Alessandro (Edoardo Leo) e Arturo (Stefano Accorsi) alle prese con due bambini, affidati alla coppia da Annamaria (Jasmine Trinca), migliore amica di Alessandro. Questo inaspettato arrivo nella vita dei due uomini darà il via a notevoli mutamenti, risolvendo in parte la routine che li attanagliava.
Nel cast anche Barbara Alberti, Sara Ciocca, Edoardo Brandi, Cristina Bugatty, Pia Lanciotti e Filippo Nigro, oltre alla consueta carica dell’attrice feticcio del regista, Serra Yilmaz.

> LINK AL TRAILER <

—————————————————————————————————————–

Pierfrancesco Favino, Micaela Ramazzotti, Kim Rossi Stuart e Claudio Santamaria ci racconteranno Gli anni più belli visti con lo sguardo di Gabriele Muccino.
Il film, che approderà sul grande schermo il 13 febbraio 2020, si pone come grande affresco della società italiana dagli anni ’80 ad oggi, attraverso la storia di quattro amici che riportano speranze e delusioni, successi e fallimenti incontrati nell’arco della propria vita. Un focus sul passato e il presente che pone nuove considerazioni sul futuro, alla ricerca di possibili risposte e, più concretamente, altre domande.
A collegare questo intreccio di esistenze ci pensa un ulteriore file rouge sul quale Muccino ha basato gran parte della pellicola, il brano inedito di Claudio Baglioni dal titolo Gli anni più belli.

> LINK AL TRAILER <

—————————————————————————————————————–

Decisioni strategiche e tecniche hanno portato alla posticipazione dell’uscita di Samaritan, il film diretto da Julius Avery (Overlord) e scritto da Bragi F. Schut che vede protagonista Sylvester Stallone.
Inizialmente calendarizzato per il 20 novembre 2020, la distribuzione in sala avverrà il successivo 11 dicembre, per imposizione dello stesso Sly.
Un momento che, ad ora, non vede in programma papabili concorrenti in grado di frenare il futuro successo al box office. Questo almeno per il primo weekend, dato che nel successivo Samaritan dovrà scontrarsi con pellicole del calibro di West Side Story diretto da Steven Spielberg e Dune di Denis Villeneuve.
Un thriller sci-fi prodotto dalla MGM che racconterà le avventure di un ragazzo, deciso a mettersi sulle tracce di un supereroe scomparso vent’anni prima in seguito ad una tragedia.

—————————————————————————————————————–

Cresce l’attesa per il primo dei quattro sequel in programma per Avatar, uno dei grandi successi di James Cameron che nel 2009 aveva segnato un nuovo record di incassi nella storia del cinema.
Avatar 2 è al momento in lavorazione e Cameron, con la sua troupe, ha ben pensato di festeggiare la fine della prima parte delle riprese live (per quel che concerne il 2019) con un tweet che ha destato immediatamente molto interesse.

L’immagine ci offre uno sguardo dietro le quinte della poppa di un’imbarcazione chiamata Sea Dragon, accompagnata da una didascalia: “Questa è una conclusione, Na’vi Nation!. È il nostro ultimo giorno di riprese dal vivo nel 2019 e vogliamo festeggiarlo con una sbirciatina. Date un’occhiata a questa foto della sezione del ponte di poppa della Sea Dragon, una gigantesca nave madre che trasporta un numero di altre imbarcazioni di navigazione d’altura che vedrete nei sequel”.
Pochissime ed incerte le notizie relative alla trama, per quella che è una produzione dal massimo riserbo intenta a voler sorprendere il pubblico in corso d’opera.
Al momento si ha conferma che Avatar 2 è stato fissato per l’uscita dalla 20th Century Fox al 17 dicembre 2021.
Nel cast torneranno Sam Worthington, Zoe Saldana, Sigourney Weaver, Joel David Moore, Dileep Rao, Stephen Lang e Matt Gerald. In aggiunta sono stati confermati i nomi di Kate Winslet, Edie Falco, Vin Diesel, Jermaine Clement, Michelle Yeoh e Oona Chaplin.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *