LAVORI IN CORSO. Natalie Portman, Kidman, Peter Jackson, Top Gun, The Purge

A tre anni di distanza dall’esordio alla regia con Sognare è vivere, l’attrice Natalie Portman torna dietro la macchina da presa con un nuovo progetto incentrato sulla storia vera delle gemelle Esther e Pauline Friedman, giornaliste traviate da una continua rivalità.
Il biopic infatti ci condurrà nelle vite delle due sorelle che, nate nel 1918, furono cresciute in ermetica simbiosi finchè una delle due si ribellò per trovare la propria identità. Un percorso travagliato che gettò nella loro esistenza un profondo contrasto, animato sul campo professionale: entrambe occupate in una propria rubrica giornalistica (rispettivamente Ann Landers e Dear Abby), il lavoro divenne l’arma principale per sostenere successo, potere e denaro a discapito dell’altra.
La poliedrica artista si cimenterà nell’interpretazione di entrambi i ruoli, per quello che è un progetto dalle basi molto promettenti.
Nel frattempo ricordiamo i prossimi appuntamenti con la Portman, da The death and life of John F. Donovan di Xavier Dolan all’attesissimo dramma diretto dallo showrunner di Fargo e Legion Noah Hawley, dal titolo Pale Blue Dot.
——————————————————————————————————————-
Uscirà negli States il prossimo 25 dicembre Destroyer, terzo lungometraggio della regista Karyn Kusama (Girlfight, Jennifer’s Body). Protagonista una Nicole Kidman volutamente malconcia: “Abbiamo sempre desiderato che somigliasse a una vera donna di mezza età con un passato scritto sul viso. – ha dichiarato la Kusama – Volevamo che il suo aspetto fisico risentisse dei danni provocati dal sole, dalla mancanza di sonno, dallo stress e dalla rabbia“.
Il film vede infatti l’attrice australiana negli impegnativi panni della detective del Dipartimento di Polizia di Los Angeles Erin Bell, che da giovane si infiltra in una gang che ricorda una setta religiosa e che ha scelto come dimora il deserto. Anni dopo, quando il leader della banda riemerge, la donna è costretta ad affrontare i fantasmi del proprio passato e a ricontattare i membri della losca combriccola per catturarne il temibile capo.
Un progetto maturato per ben dieci anni e nel quale la regista vuole raccontare il volto di uno spaccato prettamente caotico e disturbato della società americana.
Ad accompagnare la Kidman in questo travagliato viaggio troveremo anche Tatiana Maslany, Bradley Whitford e Sebastian Stan.
——————————————————————————————————————-
L’assiduo impegno che Peter Jackson sta dedicando al suo documentario sulla Prima Guerra Mondiale ha finalmente un nome, They shall not grown old. Titolo dal profondo significato che cita il verso d’apertura della poesia For the fallen scritta nel 1914 dall’inglese Robert Binyon.
Un lavoro dal nobile impegno che ha visto Jackson e il suo staff cimentarsi con l’elaborazione di materiale video e sonoro messo a disposizione dall’Imperial War Museum (ente richiedente del progetto in occasione del centenario della fine della Prima guerra mondiale), sul quale sono state operate colorizzazioni e convertimenti 3D dando nuova e intensa luce ad uno spaccato storico da ricordare.
Volevo raggiungere questi uomini attraverso la nebbia del tempo” – ha dichiarato il regista “per portarli nel mondo moderno, in modo da permettere loro di riconquistare ancora una volta la loro umanità piuttosto che lasciarli apparire unicamente come figure alla Charlie Chaplin nei filmati d’archivio. Utilizzando i poteri dei nostri computer per cancellare i limiti tecnici di 100 anni di cinema, siamo riusciti a vedere e sentire la guerra proprio come l’hanno vista e sentita queste persone”.
Il documentario verrà presentato al London Film Festival il prossimo 16 ottobre.
——————————————————————————————————————-
Nuove aggiunte al cast dell’atteso Top Gun Maverick vedono l’inserimento dei volti di John Hamm e Ed Harris, che prendono posto (sebbene non si sappia ancora in quale ruolo) accanto al protagonista Tom Cruise, il ritorno di Val Kilmer nei panni di Icenman, Miles Teller per il figlio del defunto Goose e la principale figura femminile affidata a Jennifer Connelly.
Le riprese, che inizieranno a settembre nei pressi di San Diego con la regia di Joseph Kosinski (data la morte dell’iconico autore Tony Scott), vedono al centro della vicenda un approccio prettamente tecnologico ove con la fine dell’epoca dei caccia i piloti sono impiegati per il comando di droni e aerei teleguidati.
L’uscita del film è prevista per il 12 luglio 2019 negli States.
——————————————————————————————————————-
Sarà disponibile in lingua originale sulla piattaforma streaming Amazon Prime Video la nuova serie thriller The Purge, dieci episodi disponibili settimanalmente in semi contemporanea con gli USA a partire dal 5 settembre.
Basato sulla serie dei film di successo prodotti dalla Blumhouse Productions, The Purge si sviluppa nell’arco temporale di 12 ore in cui tutti i reati, compreso l’omicidio, sono legali. La serie ha come protagonisti principali Gabriel Chavarria, Lili Simmons, Jessica Garza, Amanda Warren, Colin Woodell, Hannah Anderson.
Ambientata in un’America irreale, governata da un partito politico totalitario, al centro delle vicende troveremo le storie di diversi personaggi di una piccola città apparentemente non collegati tra loro. Quando l’orologio si ferma, ogni personaggio è costretto a fare i conti con il proprio passato mentre cerca di sopravvivere alla notte del giudizio.
Scritta e prodotta dal creatore del franchise del film James DeMonaco e diretta da Jason Blum (Get Out, Split), la produzione esecutiva è affidata a un team di successo che vede tra i nomi più noti quelli di Michael Bay e Brad Fuller (A Quiet Place).

IL TRAILER:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"