Underground, la serie ideata da Misha Green e Joe Pokaski

La serie televisiva statunitense Underground approda ad una seconda stagione: il gruppo di schiavi di una piantagione della Georgia, arrivati sul piccolo schermo nel marzo del 2016, intenti nel pianificare una fuga dalle gallerie sotterranee della Underground Railroad.
In questi nuovi dieci episodi, già in onda dall’8 marzo scorso per le emittenti americane, vedremo cosa accade ai superstiti della agognata fuga. Tra i confermati Aldis Hodge (Noah) e Jessica DeGouw  (Elizabeth), troviamo le new entry Marc Blucas nei panni dell’avvocato John Hawkes e Aisha Hinds, nel ruolo della determinata Harriet Tubman alle prese con una missione di soccorso esplosiva.

Importante novità è l’inserimento nel cast e tra i produttori di John Legend, visto ultimamente nel pluripremiato agli Oscar La La Land.

“Underground è una serie che ha attratto tantissimi fan appassionati in tutto il Paese”, dichiara il presidente di WGN America Matt Cherniss in un comunicato. “Siamo profondamente orgogliosi del lavoro che il cast, la troupe e il team di produzione di talento hanno svolto per portare questa storia alla vita, guidati dai capaci ideatori Misha Green e Joe Pokaski e dai nostri partner a Sony Pictures Television. È un onore avere Underground nella nostra programmazione e non vediamo l’ora di scoprire come la storia si evolverà in quella che sicuramente sarà una seconda stagione stellare“.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *