ShorTS International Film Festival 23, dall’1 al 9 luglio

Al via la 23a edizione del festival triestino. Non solo corti, presente anche Nuove Impronte, sezione dedicata ai lungometraggi. Premi a Gabriele Mainetti, Aurora Giovinazzo e Teresa Saponangelo

-----------------------------------------------------------
SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI: APERTE LE ISCRIZIONI ANNO 2022-23


-----------------------------------------------------------

È in arrivo la 23a edizione dello ShorTS International Film Festival, la manifestazione cinematografica organizzata dall’Associazione Maremetraggio, in programma a Trieste dall’1 al 9 luglio.

----------------------------
15 BORSE DI STUDIO DELLA SCUOLA SENTIERI SELVAGGI

----------------------------

La manifestazione si svilupperà in tre location del capoluogo giuliano: il Giardino Pubblico, il Teatro Miela e la Casa del Cinema. Il festival si avvale, inoltre, della collaborazione con la piattaforma MYmoviesONE grazie alla quale sarà possibile visionare online in anteprima nazionale alcuni cortometraggi della sezione Maremetraggio e altri della sezione Shorter Kids’n’Teens.

Il festival triestino vanta una ricca programmazione, a partire dalla già citata sezione Maremetraggio, riservata ai cortometraggi. 81 i corti in concorso, di cui 11 made in Italy, offriranno al pubblico in sala e non un’ampia panoramica sulla vitalità di questo linguaggio cinematografico. Le opere in gara si contenderanno il Premio Estenergy/Gruppo Hera al miglior cortometraggio consistente in 5.000 euro e il Premio AcegasApsAmga di 3.000 euro al miglior corto italiano.

Tra le sezioni del programma spicca Nuove Impronte, l’approfondita selezione curata da Beatrice Fiorentino con Massimo Causo e dedicata ai lungometraggi. La sezione, il cui interesse primario è ricercare nuovi talenti del cinema indipendente mondiale, presenterà 7 opere provenienti da Usa, Francia, Portogallo, Grecia, Lettonia, Romania e Italia (quest’ultima rappresentata dal documentario Rue Garibaldi di Federico Francioni) di registi ai loro primi lavori. Nella giovane giuria di Nuove Impronte ci saranno i premiati registi Laura Samani (Piccolo corpo) e Haider Rashid (Europa) e l’attrice Maria Roveran. I film della sezione concorreranno per il Premio al miglior lungometraggio, per quello del pubblico e quello assegnato dal SNCCI.

Uno sguardo verso i più giovani è rappresentato dalla sezione Shorter Kids’n’Teens. Una sorta di “festival nel festival” curato da Manuela Morana, che punta a fare conoscere linguaggi e tecniche del cinema breve a giovanissimi preselezionati in un corso di approccio al cinema. Gli stessi giovanissimi saranno i selezionatori di 10 corti corti riservati ai Kids (8-11 anni) e di 13 ai Teens (12-14 anni). I 23 cortometraggi sono in gara per il Premio Shorter Kids, per il Premio Shorter Teens e per il Premio Mymovies alla miglior anteprima italiana votata dal pubblico.

Il festival rinnova il suo sguardo sul futuro tecnologico-narrativo attraverso la sezione competitiva ShorTS Virtual Reality. Quest’anno saranno 8 i lavori visibili su prenotazione muniti di appositi visori in un unico ambiente per una esperienza contemporanea individuale/collettiva. Previsto anche un VR workshop su questa forma neo-cinematografica.

A completare il programma dello ShorTS IFF una selezione di corti targati EFA-European Film Academy in Tour e la tre giorni dello Shorts Development & Pitching Training.

Spazio, inoltre, a una “catena” creativa di fumetto con una maratona in ambito Comics curata da Francesco Paolo Cappellotto.

Non solo proiezioni, tanti i premi e gli eventi che contribuiscono ad arricchire il programma dello ShorTS International Film Festival. A cominciare dalla premiazione di Gabriele Mainetti e l’attrice rivelazione Aurora Giovinazzo che si terrà venerdì 8 luglio alle ore 20.00 presso il Teatro Miela. Al regista di Freaks Out il Premio Cinema del Presente a cui seguirà un’intervista con il direttore di ShorTS Maurizio di Rienzo mentre la protagonista dell’ultimo film di Mainetti riceverà il Premio Prospettiva al termine del quale ci sarà un incontro pubblico condotto dalla giornalista Elisa Grando. Di Mainetti saranno proiettati nel corso del festival i suoi corti Basette (2008) e Tiger Boy (2012) e il già citato Freaks Out (2021).

Sempre a proposito di Premi, questa edizione di ShorTS istituisce il Premio Attrice del Presente che sabato 9 luglio alle ore 20.00 presso il Teatro Miela andrà a Teresa Saponangelo.  L’attrice dialogherà sul suo lavoro e le sue scelte con Maurizio di Rienzo. A seguire la proiezione de Il buco in testa (2020).

Appuntamento all’1 luglio.

Qui è possibile consultare il programma completo della manifestazione.

--------------------------------------------------------------
Le Arene estive di Cinema a Roma

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative