SUNDANCE 2013 – C.O.G., David Sedaris per la prima volta al cinema

SUNDANCE 2013 - C.O.G., David Sedaris per la prima volta al cinema

 

---------------------------------------------------------------------
SCUOLA DI CINEMA: OFFERTA PER I LAUREATI DAMS e altri per la SPECIALIZZAZIONE

---------------------------------------------------------------------

È stato presentato al Sundance Film Festival 2013 C.O.G, primo e unico adattamento mai realizzato di un racconto di David Sedaris, geniale autore americano capace di fondere umorismo e tenerezza, divertimento e commozione. Nei suoi libri Sedaris rielabora spesso esperienze autobiografiche della sua infanzia, della sua adolescenza e del suo presente, trasfigurando in chiave comica incontri e ostacoli della vita quotidiana.

Lo scrittore David Sedaris e il regista Kyle Alvarez - SUNDANCE 2013C.O.G. ha ottenuto il supporto di Sedaris, che fino ad oggi non aveva mai detto sì a nessuna produzione hollywoodiana – e che dopo la proiezione al Sundance si è dichiarato divertito e soddisfatto, oltre che addolorato nell'essere messo di fronte a "quanto fossi presuntuoso e orribile a 20 anni".

--------------------------------------------------------------------
I CORSI DI CINEMA AUTUNNALI SCUOLA SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------

A spuntarla è stato l'entusiasmo e la determinazione di Kyle Patrick Alvarez (ventinovenne, un solo film all'attivo, Easier with Practice) che si è presentato allo scrittore con una copia del suo primo lungometraggio, un budget minuscolo – meno di un milione di dollari – e un piano di lavorazione di soli 18 giorni: "La prima promessa fatta a Sedaris è stata proprio che non avremmo usato la voce fuori campo. Non volevamo limitarci a rubate le sue battute".

Child of God (racconto presente nella raccolta italiana Diario di un Fumatore, che contiene storie pubblicate tra il '94 e il '97 in Barrel Fever e Naked) racconta il romantico sogno steinbeckiano del giovane protagonista (lo stesso Sedaris, ribattezzato Samuel e interpretato dal Jonathan Groff di The Conspirator, Motel Woodstock, Glee) deciso a lavorare in una fattoria di mele in Oregon e a sporcarsi le mani con la dura vita dei pionieri. Jennifer (Troian Bellisario, Pretty Lies Liars) la sua migliore amica e compagna di avventure, lo lascerà da solo in quest'avventura, che si rivelerà comicamente difficile.

Una scena di C.O.G., di Kyle Alvarez, da un racconto di David SedarisDopo un incipit spassoso, un infernale viaggio in corriera che presenta il peggio dell'umanità, ritroviamo il ragazzo (nel film si chiama Samuel) in balia del proprietario della fattoria, Hobbs (il veterano Dean Stockwell di Quantum Leap, Paris Texas e Velluto Blu) Curly (Corey Stoll, Slevin, The Bourne Legacy, Salt, Midnight in Paris) un operaio che si rivelerà amichevole ma ossessionato da una collezione particolare, poi di un tizio che per lavoro scolpisce orologi in giada nella inconsueta forma di stato dell'Oregon e si presenta come Jon Combs F.D.S.

"Fratello Di Superman? Felice Demente Sovrappeso? Fanatico dello sterminio? Pensa il nostro eroe. Niente di tutto questo: è "Figlio del Signore", un tizio che si rivolge a suo "padre" per ogni mansione quotidiana. Lo interpreta l'ottimo Denis O'Hare, meglio noto come Russell Edgington in True Blood (e in American Horror Story, 21 grammi, Milk, J. Edgar; lo vedremo anche in Dallas Buyers Club). Nel cast anche Dale Dickey (La promessa, Changeling, Super 8, Un gelido inverno, Sweeney Todd) Eloy Méndez (Bread and roses) e Casey Wilson (Bride Wars, Julie & Julia).

Nella nostra gallery, tutte le foto e il poster di C.O.G.. Qui di seguito, il regista Kyle Alvarez presenta il suo film:

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"