Godzilla, una saga eterna

Con l’uscita di Godzilla Minus One e di Monarch: Legacy of Monsters, e in attesa di Gozilla e Kong – Il nuovo impero, l’universo dedicato al kaijū prosegue il percorso iniziato quasi 70 anni fa

--------------------------------------------------------------
MASTERCLASS DI REGIA ONLINE CON MIMMO CALOPRESTI DAL 5 MARZO

--------------------------------------------------------------

Sono ben poche le saghe cinematografiche che riescono, tra infiniti sequel o profondi reboot, a durare per più di qualche anno. Solitamente infatti si tratta di fenomeni generazionali, destinati a concludersi nel momento in cui quella stessa generazione per cui erano stati pensati si esaurisce. Per esempio è il caso di Harry Potter, a cui è seguito il totale fallimento di Animali Fantastici. Alcune saghe magari riescono a perdurare nel tempo, senza però una vera e propria continuità, bensì andando avanti di trilogia in trilogia distanti decenni l’una dall’altra, puntando essenzialmente sull’effetto della nostalgia (o sull’eccitazione che i più giovani provano nel vivere nella propria contemporaneità qualcosa di grande che apparteneva al passato). Non si può che citare in questo caso Star Wars, con la seconda trilogia iniziata a 16 anni dalla conclusione della prima. Ci sono però saghe eterne, che, attraversando diverse fasi e continue evoluzioni, semplicemente non si interrompono mai. Anzi, quando una di queste fasi si conclude, lo spettatore si chiede già: Chissà come sarà la prossima, dandone per scontata l’esistenza. Probabilmente leggendo queste parole starete pensando a James Bond, il cui primo film risale al 1962 e che da allora va avanti, senza soluzione di continuità. Tuttavia in questo caso si parla di un’altra saga, il cui primo lungometraggio uscì quando Sean Connery (il primo 007) non aveva ancora nemmeno iniziato a recitare. Si tratta ovviamente di Godzilla, mostro (o più correttamente kaijū, apposito termine giapponese) che nel 2024 spegnerà 70 candeline.

--------------------------------------------------------------
40% DI SCONTO, IL 29 FEBBRAIO! UN’OFFERTA CHE ARRIVA SOLO OGNI 4 ANNI! COGLIETE L’ATTIMO.

--------------------------------------------------------------

Dal 1954 la saga va avanti ininterrotta, con ben 37 film all’attivo. Ideata dal produttore di Toho Tomoyuki Tanaka, Godzilla è un enorme mostro marino risalente alla preistoria, risvegliato proprio nel ‘54 dalle radiazioni emesse dall’operazione Castel Bravo (un test nucleare statunitense condotto nell’Atollo di Bikini, al largo delle coste giapponesi). In un paese in cui era ancora forte il trauma per i bombardamenti atomici di Hiroshima e Nagasaki, era la metafora della natura che, schiacciata dall’essere umano e dalle sue tecnologie, si ribella.

Fino a pochi anni fa, pur avendo assunto una notorietà mondiale, tutte le pellicole in questione erano state prodotte esclusivamente in Giappone, sempre da Toho (ad esclusione della versione del 1998 diretta da Roland Emmerich, non proprio indimenticabile).Nel 2014 ha invece debuttato Godzilla, diretto da Gareth Edwards e prodotto dalla Legendary Pictures con Warner Bros. Da allora, forte del successo del film, è nato il MonsterVerse, una saga che vede come protagonisti il kaiju in questione e King Kong nello stesso universo, con i due che in Godzilla vs. Kong interagiscono, sublimando l’operazione intera. Ciò non ha chiaramente fermato però la saga della Toho, arrivando ad oggi, con tre diverse trasposizioni in uscita in pochi mesi.

Il 1° dicembre è infatti uscito in Italia Godzilla Minus One, 33° film della saga prodotta dalla Toho, nonché ritorno al live action dopo una trilogia in animazione. Il regista Takashi Yamazaki in questo caso, per celebrare gli imminenti 70 anni del mostro, riporta l’ambientazione al Giappone post bellico, un’idea che ha fatto sì che in molti lo considerassero una sorta di vero e proprio remake del primo capitolo. Lo stesso Yamazaki ha dichiarato che nelle sue intenzioni ci sarebbe un sequel, anche se non c’è ancora nulla di confermato, se non che, ovviamente, la saga andrà ancora avanti, in un modo o nell’altro.

Sul fronte MonsterVerse statunitense invece, è uscita il 17 novembre la prima puntata di Monarch: Legacy of Monsters, prodotta da Apple TV+, serie in 10 episodi rilasciati di settimana in settimana sulla piattaforma. Viene qui raccontata la storia di due fratelli che, dopo i fatti di Godzilla del 2014, scoprono il legame tra la propria famiglia e la Monarch, agenzia che si occupa di difendere l’umanità in un’era di scontri tra vari mostri. Come se ciò non bastasse, il prossimo 12 novembre il MonsterVerse si arricchirà di un ulteriore tassello. Uscirà infatti, Godzilla e Kong – Il nuovo impero, sequel del film del 2021, diretto da Adam Wingard. Si tratterà del 38° film su Godzilla, per il quale il termine universo sembra più adeguato che mai, visto il movimento di continua espansione di cui sembra impossibile intravedere una fine.

----------------------------
CORSO DI SCENEGGIATURA CON FRANCO FERRINI, DAL 12 MARZO!

----------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative