“Abbiamo resistito”. Addio a Vittorio Taviani

Presentando Una questione privata all’ultima Festa di Roma, il fratello Paolo ci aveva raccontato di come Vittorio Taviani avesse partecipato alla lavorazione del film a distanza, già impossibilitato dagli acciacchi ad essere presente sul set. Lunghe telefonate e litigi da un capo all’altro, ogni sera: “abbiamo resistito”, aveva chiosato quella volta Paolo Taviani con un sorriso.
Vittorio ci lascia oggi, a 88 anni, dopo la sua lunga battaglia con la malattia. Insieme al fratello è stato in grado di costruire un racconto capace di resistere e mutare per intere generazioni di cinema italiano, da Padre Padrone Cesare deve morire via La notte di San Lorenzo, Allonsanfàn, Good morning Babilonia, Kaos, Tu ridi…