“Abbiamo resistito”. Addio a Vittorio Taviani

Presentando Una questione privata all’ultima Festa di Roma, il fratello Paolo ci aveva raccontato di come Vittorio Taviani avesse partecipato alla lavorazione del film a distanza, già impossibilitato dagli acciacchi ad essere presente sul set. Lunghe telefonate e litigi da un capo all’altro, ogni sera: “abbiamo resistito”, aveva chiosato quella volta Paolo Taviani con un sorriso.
Vittorio ci lascia oggi, a 88 anni, dopo la sua lunga battaglia con la malattia. Insieme al fratello è stato in grado di costruire un racconto capace di resistere e mutare per intere generazioni di cinema italiano, da Padre Padrone Cesare deve morire via La notte di San Lorenzo, Allonsanfàn, Good morning Babilonia, Kaos, Tu ridi…

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *