12 anni schiavo: The Director's Vision

12 anni schiavo

"Mi piaceva questa idea di iniziare con la storia di un uomo libero che improvvisamente viene rapito e trascinato nel mondo della schiavitù» racconta nel video Steve McQueen nel The Director’s Vision

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #9


Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

 

 

--------------------------------------------------------------------
#ArenediRoma2021 – Tutte le arene di cinema della capitale


--------------------------------------------------------------------

«I miei antenati erano schiavi, venivano dai Caraibi, e volevo assolutamente trovare un punto di vista diverso per raccontarlo. Mi piaceva questa idea di iniziare con la storia di un uomo libero che improvvisamente viene rapito e trascinato nel mondo della schiavitù» racconta nel video proposto sopra (The Director’s Vision) il regista di 12 anni schiavo (che ha avuto sette nomination ai Golden Globe e si è aggiudicato quello per il Miglior Film drammatico) Steve McQueen (Hunger, Shame). Presentato in anteprima al Festival "Capri, Hollywood" e dal 20 febbraio disponibile nelle sale italiane, 12 anni schiavo racconta la storia vera di Solomon Northrop (Chiwetel Ejiofor), un afroamericano nato libero nel nord dello stato di New York, che nel 1841 venne rapito e  venduto come schiavo. Costretto ad ogni tipo di sevizia e atrocità (perpetrate soprattutto dal malvagio mercante di schiavi interpretato da Michael Fassbender) il protagonista di quest’incredibile storia farà di tutto per sopravvivere. Ma proprio nel momento in cui il suo destino sembra inesorabilmente segnato, l’incontro con un abolizionista canadese (Brad Pitt) riuscirà a cambiare il corso della sua vita.

«Lavorare con qualcuno che ammiro così enormemente è stato fantastico. Tutto mi è sembrato una sorta di proiezione di una mia fantasia. Sognavo di lavorare con Steve ed ho finito per fare questo film. E’ stata veramente una grande esperienza» dichiara il protagonista Chiwetel Ejiofor. Un giudizio corale sulle indiscusse capacità del regista londinese Steve McQueen, definito dai componenti del cast tecnico e dagli stessi attori “anticonvenzionale, coraggioso, visionario, autentico. Un artista fantastico”.

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------