22/2/2008 – "Mostri selvaggi" e "uomini schifosi" nei film di Spike Jonze e John Krasinski

Where the Wild Things Are - Dave Eggers e Spike JonzeÈ in postproduzione Where the Wild Things Are, film diretto da Spike Jonze a partire da una sceneggiatura di Dave Eggers, giovane e brillante scrittore statunitense rivelatosi al mondo con L’opera struggente di un formidabile genio e autore del progetto (casa editrice-rivista-laboratorio sperimentale) McSweeney’s. Come rivela il New York Times, Eggers ha tratto lo script dal classico illustrato di Maurice Sendak, che dagli anni ’60 in poi è stato letto da generazioni di bambini (e ha generato in tempi recenti anche merchandising per collezionisti adulti in collaborazione con Todd McFarlane). Il film si basa sulle fantasie di un ragazzino di 8 anni, Max (l’esordiente Max Records), trascurato da genitori assenti, che mandato a letto senza cena si sfoga creando una foresta abitata da mostruose creature fantastiche e ne diviene il sovrano. Le riprese – un misto di animazione in computer grafica e presenza di attori in carne e ossa, tra cui Paul Dano (Little Miss Sunshine, Il petroliere), James Gandolfini e Catherine Keener (già con Jonze in Essere John Malkovich) e con le voci delle creature selvagge affidate a Forest Whitaker e Catherine O'Hara – sono state effettuate tra studi ed esterni a Gembrook e Melbourne, in Australia, con un budget di circa 80 milioni di dollari. La produzione è della Warner Bros e l’uscita in sala è prevista per il 2009.

Il nome di Dave Eggers può essere associato, con le dovute differenze, a quelli di una “scena” letteraria americana che recentemente si affaccia anche al cinema: da Chuck Palahniuk del film tratto da Choke, di cui avevamo già parlato, arrivano il primo footage video con il regista Clark Gregg e una galleria fotografica – a David Foster Wallace, straordinario erede della metanarrativa postmoderna di John Barth e David Barthelme, il cui Brevi interviste con uomini schifosi (qui un estratto in italiano) è il primo libro ad essere portato sullo schermo: John Krasinski (conduceBrevi interviste con uomini schifosi - da David Foster Wallace - il cast il popolare  tv show  USA The Office, è attore in Smiley Face e Leatherheads, nuovo film diretto da George Clooney in arrivo ad Aprile) ha scritto e diretto il film, ora in postproduzione, una costellazione di ritratti paradossali di mostruose “persone comuni” nella civiltà contemporanea, con Julianne Nicholson (Kinsey), Lou Taylor Pucci (Thumbsucker, Southland Tales e The Informers, tratto dal romanzo di Bret Easton Ellis) Timothy Hutton (Sunshine, Kinsey, Secret Window), Bobby Cannavale (Snakes on a Plane) e il frontman della band Death Cab for Cutie, Ben Gibbard. (m.p.)

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

----------------------------------------------------------------