Ci lascia Carlo Mazzacurati

carlo mazzacuratiIl suo ultimo film, La sedia della felicità con Isabella Ragonese e Valerio Mastandrea, uscirà in sala la prossima primavera. Carlo Mazzacurati l'aveva presentato durante l'ultimo Torino Film Festival dove aveva ricevuto il Premio Gran Torino. Ma non  potrà accompagnarlo in sala.

Carlo Mazzacurati si è spento oggi a Monselice dopo una lunga malattia a 57 anni. Era nato a Padova nel 1956 e si era imposto all'attenzione con il suo primo lungometraggio, Notte italiana (1987) prodotto dalla Sacher Film di Nanni Moretti con cui aveva ottenuto il Nastro d'Argento come miglior regista esordiente. Nel corso della sua carriera ha diretto anche Il prete bello (1989), Un'altra vita (1992) e ha vinto il Leone d'Argento a Venezia nel 1994 per Il toro.Ha poi realizzato Vesna va veloce (1996), L'estate di Davide (1998), La lingua del santo (2000), A cavallo della tigre (2002), L'amore ritrovato (2004), La giusta distanza (2007) e La passione (2010).

--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------

Attivo anche come documentarista (i 'ritratti' di Mario Rigoni Stern, Andrea Zanzotto e Luigi Meneghello, Sei Venezia del 2010 e Medici con l'Africa), era apparso come attore in piccole parti in tre film di Moretti: Palombella rossa (1989), Caro diario (1993) e Il Caimano (2006).

Alcuni degli attori più importanti del cinema italiano sono stati diretti da lui da Fabrizio Bentivoglio a Diego Abatantuono, passando poi per Antonio Albanese, Silvio Orlando, Stefania Sandrelli, Giuseppe Battiston, Cristiana Capotondi, Marco Messeri, Kasia Smutniak, Valentina Lodovini, Stefano Accorsi, Maya Sansa, Alba Rohrwacher, Roberto Citran, Paola Cortellesi, Isabella Ferrari, Toni Bertorelli, Giulio Brogi, Antonio Catania, Ivano Marescotti, Marco Paolini, Kim Rossi Stuart, Adriana Asti, Mario Adorf e Giulia Boschi.

---------------------------------------------------------------------

---------------------------------------------------------------------

Era Presidente della nuova Fondazione della Cineteca di Bologna da dicembre 2011.