È morto Carl Reiner

Si è spento lunedì a 98 anni a Beverly Hills il creatore di The Dick Van Dyke Show. Attore, commediografo, regista, produttore televisivo, è stato amico di Mel Brooks e padre del cineasta Rob.

È morto lunedì scorso a 98 anni a Beverly Hills Carl Reiner. Amico di Mel Brooks , padre del regista Rob, ha esordito come attore in Divieto d’amore (1959) di David Miller e si è specializzato come caratterista in commedie come Gazebo (1959) di George Marshall, Quel certo non so che (1963), L’arte di amare (1965) e Arrivano i russi, arrivano i russi (1966) tutti e tre diretti da Norman Jewison. Ha esordito come regista con Enter Laughing (1967), una commedia sentimentale con José Ferrer e Shelley Winters e nel 1977 ha realizzato uno dei suoi film migliori, Bentornato Dio! (1977) su un dirigente che riceve l’incarico di annunciare al mondo l’esistenza di Dio ma questa missione gli procura diversi guai. Nel 1979 è iniziato il sodalizio con Steve Martin. Gli fa interpretare il figlio adottivo di due genitori di colore che diventa ricco e poi cade in disgrazia in Lo straccione (1979), un investigatore alla ricerca di una persona scomparsa in Il mistero del cadavere scomparso (1982) dove dialoga con alcune icone del noir come Humphrey Bogart, Alan Ladd, Bette Davis, Joan Crawford, James Cagney e Barbara Stanwick, un luminare della chirurgia del cervello in Ho perso la testa per un cervello (1983) e un avvocato che finalmente riceve una causa importante, quello di una miliardaria ammalata di cuore che vuole trasmigrare nel corpo della figlia dello stalliere in Ho sposato un fantasma (1984). L’ultimo film diretto dietro la macchina da presa è stato Questo pazzo sentimento (1997) con Bette Midler e Dennis Farina.

--------------------------------------------------------------------
Torna il BLACK FRIDAY di SENTIERI SELVAGGI


-----------------------------------------------------

Nel corso della sua carriera ha vinto 9 Emmy, un vero e prioprio record, sia come attore (Caesar’s Hour e l’apparizione come ‘guest actor’ in un episodio di Mad About You) sia soprattutto come autore per The Dick Van Dyke Show, una sitcom in 158 episodi andata in onda dal 1961 al 1966 con lo stesso Dick Van Dyke nei panni dello sceneggiatore di uno show televisivo prodotto a Manhattan.

---------------------------------------------------------------------
RIFF AWARDS 2020

---------------------------------------------------------------------

Sempre come attore ha fatto parte della trilogia soderberghiana di Ocean’s Eleven (2001-2004-2007), dove ha interpretato Saul Bloom, uno dei membri della banda di Danny Ocean.

 

LA NOSTRA TOP 5

 

The Dick Van Dyke Show (1961-1966) – Il primo episodio della prima stagione

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

Il mistero del cadavere scomparso (1982)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

Bentornato Dio! (1977)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

Lo straccione (1979)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

Ocean’s Eleven (2001)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #7