Final Fantasy VII – Arriva il remake del videogame per PlayStation

Uscito in Europa a novembre 1997, Final Fantasy VII, oltre ad essere uno dei primi esempi di giochi di ruolo di produzione giapponese, è stato un evento per le generazioni che iniziavano ad approcciarsi ai videogiochi con console PlayStation.

--------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21st!
--------------------------------------------------------------------

--------------------------------------------------------------------
Dopo oltre vent’anni Square Enix sta riportando in vita l’opera, che già nel ’97 anticipava temi e strutture del racconto che ancora risultano attuali.
Il remake di Final Fantasy VII – in uscita prevista per il 10 aprile 2020 – non si limiterà a prendere in considerazione solo il gioco originale, ma rielaborerà e sfrutterà tutti gli elementi del suo universo narrativo, aggiunti da spin – off e opere correlate, che negli anni hanno ampliato il racconto. Dal 3 marzo inoltre è disponibile la demo del gioco, scaricabile direttamente dal PlayStation Store.
Chi già conosce il videogame originale avrà modo di goderselo in modo più approfondito, arricchito dalla computer grafica contemporanea. Mentre per chi non ha vissuto gli anni della prima PlayStation, Final Fantasy Remake apparirà come un grande gioco di ruolo, una sorta di kolossal in cui s’incontrano azione e strategia, in grado di raccontare una storia profonda e attuale.
I meccanismi di gioco saranno attualizzati e aggiornati nel rispetto delle loro radici, nel mentre sarà ricostruito l’intero immaginario della produzione. Il rischio più grande è quello di modificare la struttura del racconto, principalmente per la scelta di dividere in capitoli l’intero arco narrativo.
Per quanto riguarda il gameplay, l’obiettivo è quello di modernizzare il sistema di combattimento e di trovare il giusto compromesso tra azione e profondità strategica, in modo da risultare appetibile anche per le nuove generazioni.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

---------------------------------------------------------------------
APERTE LE ISCRIZIONI PER UNICINEMA E SCUOLA DI CINEMA

---------------------------------------------------------------------

La trama di Final Fantasy VII ruota attorno alle vicende del protagonista, Cloud Strife, un mercenario che inizialmente fa parte di un’organizzazione di ecoterroristi, intenzionata a fermare le attività della compagnia Shinra.
Il remake, si apre come il gioco originale, con una lunga sequenza che racconta l’assalto al reattore della multinazionale che sta letteralmente assorbendo l’energia vitale del pianeta.
La storia dunque tratta gli eventi che vanno dall’assalto al reattore fino alla fuga da Midgar. I personaggi, la città, i suoi quartieri e le storie delle persone che li abitano saranno di certo più caratterizzati.
Per le strade di Midgar ci si stupisce di fronte alla grande quantità di dettagli che caratterizzano l’ambiente. Le insegne al neon, i locali, i manifesti al muro, zone militarizzate e vecchi edifici degradati – raccontano un’umanità che prosegue all’ombra dell’urbanizzazione incontrollata. In qualche maniera si compone una sorta di racconto ambientale, che amplifica curiosità ed emozioni del giocatore e svela più dettagli per comprendere il contesto.
Così il racconto diventa anche visivo e gioca sull’empatia del giocatore, che messo a confronto con quel tipo di ambiente, si immedesima nella storia.
Il progetto di Final Fantasy VII Remake non vuole solo ampliare ed espandere la storia, l’intenzione è anche quella di adottare un tipo di serialità di stampo cinematografico: Square Enix riconosce la complessità e la portata dell’universo narrativo di Final Fantasy e  ha intenzione di condensarle nel nuovo remake.