"Habemus Papam": Michel Piccoli per Nanni Moretti

Il divo francese nel ruolo principale. Inizio riprese a gennaio 2010

Nanni Moretti  - Michel Piccoli  - Habemus Papam

---------------------------------------------------------------
IL NUOVO SENTIERISELVAGGI21ST #9


---------------------------------------------------------------
Partirà a Gennaio, per terminare intorno a Maggio 2010, la lavorazione del nuovo film scritto e diretto da Nanni Moretti, già annunciato a Cannes 62: Habemus Papam, "storia di un papa depresso".
La novità è l'assegnazione del ruolo principale al veterano del cinema francese Michel Piccoli (La duchessa di Langeais, De la guerre, Belle Tojours), affiancato dallo stesso Moretti nei panni di uno psicanalista. Anche la produzione è italofrancese: Sacher Film e La Pacte.
Il film si apre con la morte del Papa e l'elezione di un nuovo pontefice in crisi esistenziale. Sarà una commedia, ma anche la storia di un uomo in difficoltà: non una satira, assicura Moretti, anche se non mancheranno toni leggeri.
La scelta del tema è stata motivata da Moretti con l'esigenza di distaccarsi – anche solo temporaneamente – dall'attualità italiana, per dedicarsi in seguito a un nuovo progetto che la affronterà con decisione. Qualche tempo fa Moretti aveva infatti dichiarato che se avesse dovuto realizzare un film sul presente italiano, il risultato sarebbe stato un film esclusivamente cupo e totalmente privo di speranza.
Nel mese di novembre il regista è stato ricevuto in Vaticano ed è entrato in contatto con monsignor Gianfranco Ravasi, che ha letto lo script, realizzato in collaborazione con Federica Pontremoli e Francesco Piccolo (Il Caimano). Nei giorni scorsi ha preso il via a Roma il casting per la ricerca delle comparse, destinate a vestire i panni di preti e suore. (m.p.)

---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative