LAVORI IN CORSO. Fuqua, Boyle/Curtis, Will Smith, Bryan Cranston, Black Hole

Una nuova versione di Scarface è in produzione da tempo e il nome favorito per la regia di questo atteso film è quello di Antoine Fuqua, autore di pellicole come Attacco al potere, The Equalizer e del remake I magnifici sette.


Un progetto dalla tormentata gestazione che precedentemente aveva visto tirare in ballo anche il nome del regista David Ayer, successivamente smentito.
Anche per il ruolo principale, quello che fu prima di Paul Muni e poi di Al Pacino, mancano tutt’oggi delle sicure ufficializzazioni: Diego Luna, recentemente visto nella serie Narcos, sembrerebbe essere messo in forte dubbio dopo un primo momento che lo aveva dato quasi per certo come protagonista.
Lo zoccolo duro di questa futura pellicola è certamente una sceneggiatura che promette di soddisfare i più data la provenienza dalle mani dei fratelli Joel e Ethan Coen, vincitori di ben due premi Oscar per gli script di Fargo e Non è un paese per vecchi.
La data ufficiale del rilascio prevista per il 18 agosto 2018 è stata cancellata e ancora non è chiaro quando il film potrà approdare nelle sale.
Un successo, quello di Scarface, inaugurato nel 1932 con la versione di Howard Hawks e successivamente replicato da Brian De Palma nel 1983. Sarà anche questa la volta buona?
——————————————————————————————————————-
Corteggiato dalla MGM per prendere le redini del nuovo 007, Danny Boyle ha in programma una commedia musicale per la Universal che si baserà su una sceneggiatura originale di Richard Curtis.
Due visioni cinematografiche diametralmente opposte quelle di Boyle e Curtis, dall’irriverente cinismo del primo all’elegante stile british del secondo, che potrebbe regalarci un progetto dai connotati veramente interessanti e inediti. boylecurtis
Al momento le notizie sul progetto sono veramente poche, quel che è stato rivelato riguarda pochi dettagli inerenti alla trama che sarà ambientata tra gli anni ’60 e ’70. Le riprese dovrebbero quasi sicuramente cominciare questa estate.
——————————————————————————————————————-
Sono ufficialmente iniziate le riprese di Gemini Man, diretto da Ang Lee che si trova con la sua troupe a girare in quel di Savannah, in Georgia.
A darne notizia è il protagonista Will Smith dal suo profilo Instagram con un breve video che lo trova nella disperata lotta con un nemico del posto… gli insetti!
Un progetto in cerca di una degna realizzazione da oltre vent’anni che, scritto da Darren Lemke, racconta la storia di un ex-killer veterano ritrovato braccato da un clone più AngLeegiovane di se stesso.
Balzato continuamente da autore in autore alle prese con numerose difficoltà tecniche, questo sembra essere un tempo maturo per l’agognato progetto che nelle mani di Lee potrebbe certamente trovare il giusto compromesso tra contenuto e metodo.
Previsto nelle sale a partire da ottobre 2019, si aggiungono al cast i nomi di Clive Owen e Mary Elizabeth Winstead.
——————————————————————————————————————-
L’esperienza con Wes Anderson come doppiatore ne L’isola dei cani deve aver ispirato l’attore Bryan Cranston che per il suo prossimo progetto ha deciso di restare nel campo dell’animazione.
Cranston sarà infatti uno dei protagonisti in carne e ossa del film The one and only Ivan, una produzione targata Disney che mescolerà personaggi animati a quelli reali.
Tratto dal romanzo omonimo di Katherine Applegate, la storia racconta del gorilla Ivan, costretto per ventisette anni a vivere in cattività dietro il vetro di un centro commerciale. L’animale ha ormai dimenticato la sua vita nella giungla e si è abituato agli esseri umani di cui ha metabolizzato alcune qualità ‘sociali’: guarda infatti la TV con i suoi amici Stella e t100poll_cranston_bryanBob, oppure ogni tanto dipinge. Un giorno però nel supermercato arriva Ruby, una giovane elefantessa appena catturata. Ed ecco che Ivan e tutti gli altri sono costretti a vedere il mondo in cui vivono attraverso gli occhi di chi è stato appena catturato e imprigionato lì dentro insieme a loro.
A dar voce al gorilla protagonista troveremo Sam Rockwell mentre per la parte dell’amica Stella è affidata al doppiaggio di Angelina Jolie.
Cranston, nel ruolo del ‘malvagio’, sarà il proprietario del centro commerciale, un uomo che tratta gli animali con metodi ingiusti e li costringe a recitare per la delizia dei consumatori.
Diretto da Thea Sharrock per una sceneggiatura di Mike White (School of Rock), a comparire nel film come attrice in carne e ossa anche Brooklynn Prince (The Florida Project).
——————————————————————————————————————-
Comparso in dodici numeri tra il 1995 e il 2005, la graphic novel Black Hole di Charles Burns è considerata un vero e proprio capolavoro del genere.
Ambientata negli anni ’70 e disegnata in bianco e nero, la storia racconta l’insorgere di strane mutazioni trasmesse sessualmente tra gli adolescenti, in un universo immaginario che farebbe invidia allo sguardo di Cronenberg.
Molti sono stati i tentativi fatti per portarlo sul grande schermo, tanto che l’interesse blackholecatturò anche David Fincher e sceneggiatori come Roger Avary e Neil Gaiman.
Ora il progetto sembra aver preso una nuova piega nelle mani di Rick Famuyiwa, prevalentemente autore di commedie ma intenzionato a portare Black Hole ad una versione cinematografica.
Prodotto da New Regency e la Plan B di Brad Pitt, ci auguriamo che il lavoro di Famuyiwa possa essere realmente all’altezza della grande opera di Burns.