Le gallerie d’arte più insolite del mondo

Foto di Josh Liu su Unsplash

Se ami l’arte, probabilmente nel tempo libero ti piace visitare mostre temporanee, pinacoteche, musei e gallerie.

Il mondo è pieno luoghi d’arte incredibili che però, agli occhi di molte persone, possono diventare tutti un po’ ripetitivi dopo aver visitato la Tate o il Louvre. Vi veniamo in soccorso proponendovi una lista delle gallerie d’arte più insolite del mondo! Alcune sono situate in edifici storici, altre hanno uno stile particolare di per sé… Ogni amante dell’arte dovrebbe inserire almeno un paio di queste proposte nella propria lista di cose da vedere.

Old Police Station (Londra, Regno Unito)
La Old Police Station di Londra è, come suggerisce il nome, un ex ufficio di polizia vittoriano, convertito in residenza per artisti. L’edificio fu costruito nel 1872 in risposta all’aumento della criminalità di strada nel quartiere. Era il periodo della città in espansione e degli slums. La stazione di polizia è rimasta attiva fino al 2010, diventando la più antica stazione di polizia funzionante della città.

L’attuale galleria non ha un tema particolare, ma invita gli artisti locali a esporre le loro in micro-mostre allestite in quelle che erano le celle della prigione. Questo luogo è poco conosciuto persino dagli stessi abitanti di Londra e vale assolutamente la pena visitarlo se vi trovate nella capitale britannica.

Museo delle relazioni interrotte (Zagabria, Croazia)
Questo è un più un museo che una galleria d’arte, ma cosa c’è di più suggestivo di un abito da sposa proveniente da una relazione andata male?

Il Museo delle relazioni interrotte è sempre presente nelle liste delle migliori cose da fare a Zagabria ed è uno dei musei più particolari del mondo. È stato fondato da una coppia di ex fidanzati che ha visto fallire la loro relazione e ha deciso di documentare la loro storia in questo museo (si presume che siano rimasti amici, quindi!).

In questa stravagante galleria è possibile trovare di tutto: dalle vecchie foto di coppia… alle asce (a quanto pare, si tratta dell’oggetto usato per distruggere le cose un tempo condivise dai due partner. Ripensandoci, forse la separazione non è stata poi così amichevole…).

Il Museo delle relazione interrotte di Zagabria è anche uno spazio creativo per altre persone che vogliano raccontare le proprie delusioni amorose tramite un oggetto: infatti, è possibile anche condividere la propria storia sul sito web del museo.

Palms Art Casino Collection (Las Vegas, USA)
La Palms Art Casino Collection è il posto perfetto da visitare se ti interessa coniugare l’arte al gioco d’azzardo: mentre metti alla prova le tue strategie per le slot machine, infatti, puoi godere delle vivaci opere d’arte presso i vari giochi.

Le mostre raffigurano i più comuni stati d’animo comuni che si provano quando si gioca, come eccitazione e frustrazione. C’è anche una scultura di Damien Hirst.

The Museum of Bad Art (Boston, USA)
Molti di noi provano frustrazione perché non riescono a produrre opere artistiche che abbiano un qualche valore. E se ti dicessimo che a Seattle ci sono non uno, non due, ma ben tre musei dove vengono esposte opere d’arte non proprio ben riuscite?

Le tre sedi sono il Somerville Theatre, il New England Wildlife Center e il Brookline Interactive Group. In ognuna di esse troviamo brutte facce, paesaggi che non sembrano paesaggi e imbarazzanti tentativi di ritratto.

MONA (Hobart, Australia)
Il MONA è una delle gallerie d’arte più bizzarre della terra: se sei fan dell’arte e delle cose strane e meravigliose, devi obbligatoriamente visitarlo! Si trova a Hobart, la capitale dello stato insulare australiano della Tasmania.

La Tasmania è nota per il suo lato naturalistico (le sue incredibili spiagge sono molto apprezzate); questa galleria d’arte è un’attrazione completamente diversa, ma non meno interessante. Tra l’altro, è una destinazione perfetta se si sta esplorando l’isola e si viene sorpresi da una giornata di pioggia.

Questo museo è popolato dalle opere più strane che si possano immaginare e ospita di tutto, dalle rappresentazioni di funzioni corporali umane alle mummie egiziane. Non è un museo per deboli di cuore: ospita una famigerata macchina che trasforma qualsiasi cosa in escrementi…

Miho Museum (Koka, Giappone)
Al Miho Museum ci si sente dentro un’opera d’arte ancora prima di entrare. L’edificio è stato progettato da Ieoh Ming Pei, lo stesso architetto che ha creato le piramidi di vetro del Louvre. Realizzato in pietra calcarea, il museo ospita al suo interno una fusione di opere d’arte orientali e occidentali.

Degne di nota le pitture murali romane che risalgono ai tempi di Pompei e le statue di Buddha del II secolo. Il luogo è stato curato da Mihoko Koyama, ereditiera di Toyobo, una società tessile giapponese, nonché fondatrice di un nuovo movimento religioso chiamato Shinji Shūmeikai che promuove la guarigione spirituale attraverso l’arte.

Arquipélago – Centro de Artes Contemporâneas (Isole Azzorre, Portogallo)
Questo museo di arte contemporanea è situato in un impianto di distillazione ed ex fabbrica di tabacco della fine del XIX secolo.

L’edificio doveva essere uno di tre nuovi impianti di distillazione progettati nel 1893. Alla fine, per varie ragioni politiche ed economiche, ne venne costruito uno solo. La fabbrica fu aperta nel 1896 (a questa pagina del sito web del museo, in inglese, è possibile conoscere tutta la storia). Nel 1902, la nuova fabbrica fu convertita in caserma militare, per poi essere una fabbrica di tabacco fino al 2006.

Come potete vedere, questo luogo ha molto da raccontare! Anche se magari non è la prima meta che viene in mente quando si immagina una vacanza alle Azzorre, vale senza dubbio una visita.

In conclusione…
L’arte è sempre affascinante ma, a volte, è ancora più intrigante visitare dei musei allestiti in luoghi caratteristici e conoscere la loro storia. Se ti piace l’arte e hai uno spiccato interesse per i luoghi storici, o cerchi di trovare ispirazione anche negli edifici e in altri luoghi che visiti, è il caso di aggiungere queste specialissime gallerie d’arte alla tua lista di viaggio!

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative