Lo Sguardo di Ulisse

Presentata al Comune di Napoli la decima edizione del festival “Lo sguardo di Ulisse”, che proporrà contenuti musicali e cinematografici dal 17 al 26 luglio.

Anzitutto, con uno spettacolo in esclusiva per l’Italia, il concerto rock-blues del cineasta americano Abel Ferrara, domenica 22. Poi Cesaria Evora, Cinematic Orchestra, e tanti altri.

Fedele al suo sogno, il festival “Lo sguardo di Ulisse” diretto dall’associazione Sig. Bloom – ancora una volta e con piacere gemellato all’associazione e al Festival “Musiche migranti” – per il 2007 propone agli spettatori valori artistici multiformi. Concerti-evento, proiezioni cinematografiche, recital di indiscusso fascino, per sancire una verità: nonostante tutto, siamo alla decima edizione. Costantemente alla ricerca… Dieci anni di intenzioni, desideri culturali, “pretese”: nel tentativo di garantire un grande evento fatto di spettacoli di qualità internazionale e la possibilità di fruire di un luogo di incontro e di confronto, uno spazio di interscambio, di aggregazione in/volontaria, di socialità diffusa, laboratoriale e collettivizzante.

La decima edizione si svolgerà nel parco dei Quartieri Spagnoli, accoglierà canti africani, battiti dell’America Latina, musiche per “film invisibili”, set rock’n’roll e cabaret da camera.

 

  • il cast: Cesaria Evora; Trio Madeira Brasil; The Cinematic Orchestra; Abel Ferrara; Lura; Moni Ovadia.
  • la geografia: Capo Verde, Brasile, Scozia, Stati Uniti, Bulgaria.

 

il programma / i prezzi:

17 luglio.  concerto: Cesaria Evora [25 euro]

 

18 luglio.  film & concerto: proiezione di “Brasileirinho

di Mika Kaurismaki. A seguire, concerto del

Trio Madeira Brasil + Gabriele Mirabassi [10 euro]

 

19 luglio. concerto: The Cinematic Orchestra presenta l’album “Ma Fleur” [10 euro]

 

22 luglio.  film & concerto: proiezione di “Fratelli – the Funeral” di Abel Ferrara. A seguire, concerto rock’n’roll-blues con

Abel Ferrara (chitarra e canto) e Francis Kuipper

(chitarre; nonché autore colonne sonore dei film di Ferrara) [10 euro]

 

23 luglio. concerto: Lura presenta l’album “M’ Bem Di Fora” (Vengo da lontano) [10 euro]

 

26 luglio. cabaret da camera: Moni Ovadia in “Cabaret Yiddish” [15 euro]

 

+ diritti di prevendita | è attivo il sistema Ticketonline nonché rivendite come Azzurro Service, Box Office, Concerteria, Feltrinelli, Il Botteghino, Ticketteria, Puteoli Viaggi, Negombo. Infoline: 081 5934001 / info@sigbloom.it

 

 

DMV – promozione o provocazione

 

UMBERTO DI MICCO  349.2679541  umbertodim@virgilio.it

GIANNI VALENTINO  347.5491215  gianvalentino@libero.it

 

 

 

 

 

Lo sguardo di Ulisse

in occasione della decima edizione da i numeri:

 

circa 210 giorni di programmazione

150 concerti

150 film proiettati in 35mm

19 mostre allestite

una affluenza complessiva di quasi 200.000 spettatori.

 

Alcuni eventi che ci piace ricordare:

 

Linton Kwesi Johnson & Dannis Bovell (Uk/Jamaica), Youssou N’Dour (Senegal), il primo concerto napoletano di Noa (Israele), Emir Kusturica & No smoking Band (Jugoslavia), Gilberto Gil & Milton Nascimento (Brasile), Francesco De Gregori e Giovanna Marini, Pablo Milanes (in una serata speciale presentata da Gianni Minà), Dervisci Roteanti Mevlevi del Tempio di Galata (Turchia), Archie Sheep (Usa), Les Ballets Africains (Repubblica di Guinea), Blonde Redhead (Usa), Les Tambours du Bronx (Francia), David Tomas (Usa), Aires Tango & Peppe Servillo, Hariprasad Chaurasia (India), Billy Bragg (Uk), Kocani Orkestar (Macedonia), Steve Coleman & Big Band (USA), Eliades Ochoa da Buena Vista Social Club (Cuba), Farafina (Burkina Faso), Liars (Usa), Tango Negro: Juan Carlos Caceres (Argentina), l’Ensemble di Musica Araba dell’Opera del Cairo, Don Byron e Uri Caine (USA), Almamegretta (Italia), Klezmatics (USA), Pandit Arvind Parikh (India), Jaipur Kawa Brass Band (India), Giovanni Lindo Ferretti (Italia), Ayub Ogada (Kenya), Femi Kuti (Nigeria), I Musicisti del Nilo (Egitto), Vieja Trova Santiaguera (Cuba), Al Tannura (Egitto), Sabri Brothers Qawwali (Pakistan), Joji Hirota & Taiko Drummers (Giappone), Enzo Avitabile, Howe Gelb (Usa), Burnt Friedman (Germania), Chicago Underground Duo (Usa), Nada, Gianni Coscia & Gianluigi Trovesi, Shelley Hirsch (Usa), Frederic Galliano & African Divas (Francia/Africa), Zakir Hussain (India), Maurizio Martusciello, Troupe Miriyagnouma Ba (Burkina Faso), Tenores di Bitti (Sardegna), Anoushka Shankar (India), Terem Kuartet (Russia), Third Planet (Italia-India-Iran-Algeria), Peppe Lanzetta, Fanfare Ciocarlia (Romania), Tarika (Madagascar), Tamboures Sacrés de Reunion (Ile de la Riunion), Gianfranco Marziano, Alfio Antico (Sicilia), Ensemble arabo-andaluso di Tebourba (Tunisia), Frederic Galliano e Neba Solo (Francia-Costa d’Avorio), Eric Mingus (USA), Orquestra Revè (Cuba), Mescla (Italia), Yo Yo Mundi, Talvin Singh (Uk-India), Shirley ann Hoffman (Canada), Horsthen Lutz aka Strobocop (Germania), Simon Lee-Faze Action, State of Bengal (India-Uk), Atom Heart (Germania), Matteo Salvatore (Puglia), Master Musicians of Jajouka (Marocco), etc, etc, etc.

 

Far circolare persone, pensieri, parole: i concerti, i film,

le performance teatrali, le mostre d'arti varie: il colto, l'inclita e il normale. Melting pop, il nostro modo di fare "cultura".