Mary Poppins, annunciato il remake. Ma chi sarà la nuova ‘nanny’?

Più che un remake sarà una sorta di sequel. Sì, perché i fatti del nuovo Mary Poppins si dovrebbero svolgere venti anni dopo quelli del film del ’64, diretto da Robert Stevenson e ambientato agli inizi del ‘900. Oltretutto la Mary dolce e paziente che tutti conosciamo, mostrerà alcuni lati “dark”, presenti già nella serie di romanzi scritti da Pamela Lyndon Travers. Nei libri, infatti, la protagonista mostra non è così tanto carina con gli altri. Questa scelta segue una “politica” che da alcuni anni sta portando avanti la Disney, produttrice del film, ossia quella di non distaccarsi troppo (come avveniva in passato) dalle opere letterarie che ispirano i loro film (ultimo esempio è Cenerentola di Branagh).

E’ stato scelto come regista Rob Marshall (Chicago, Into the Woods), mentre le musiche verranno composte da Marc Shaiman (Smash) e Scott Wittman, che insieme hanno già collaborato al musical Hairspray. Sarà duro il lavoro dei due compositori, che non dovranno far rimpiangere quello ottimamente svolto da Richard e Robert Sherman, rimasti nella storia per la colonna sonora del film, vincitrice di un Golden Globe, un Oscar e un Grammy Award, oltre ad essere per mesi in cima alla classifica degli album più venduti. La sceneggiatura verrà invece curata da David Magee, già sceneggiatore di Vita di Pi e Neverland – Un sogno per la vita.

Mary 1Oltre ad essere vincitore di cinque Academy Award (Miglior Attrice Protagonista a Julie Andrews, Miglior Montaggio, Migliori Effetti Speciali, Miglior Colonna Sonora, Miglior Canzone con Chim Chim Cher-ee), Mary Poppins ha incassato circa 100 milioni di dollari in tutto il mondo, ed è diventato qualcosa di più che un cult, un vero fenomeno culturale e sociale. Perfetta per quel ruolo, l’attrice britannica Julie Andrews riuscì ad interpretare al meglio quei valori positivi che il personaggio di Mary proponeva, oltre ad essere la “governante perfetta”.

Dal momento in cui la notizia è stata data, è subito partito il toto-Mary: chi interpreterà il privilegiatissimo ruolo di Mary Poppins? Come negli eventi sportivi, i “bookmakers” propongono alcune favorite. Anne Hathaway, Emma Thompson, Kristen Bell, Anna Kendrick, Amy Adams sono tra quelle, ma attenzione alle outsiders Gemma Arterton, Keira Knightley, Emily Blunt, Emma Stone e la sempreverde Meryl Streep. Insomma, non si aspetta altro di sapere chi sarà la nuova nanny. A meno che non valga il detto “gallina vecchia fa buon brodo”: in quel caso potrebbe insidiarsi la nostra cara e amata Julie Andrews.