Minions 2 – Come Gru diventa cattivissimo, di Balda, Ableson, del Val

Dopo l’enorme successo riscosso a livello mondiale, il nuovo capitolo della serie arriva in Italia portando avanti la storia del giovane Gru e dei suoi piccoli aiutanti con l’ennesimo film riuscito.

-----------------------------------------------------------
SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI: APERTE LE ISCRIZIONI ANNO 2022-23


-----------------------------------------------------------

Una saga che sembrerebbe destinata a non finire, quella ideata da Pierre Coffin e Chris Renaud. Dopo tre film (Cattivissimo me, Cattivissimo me 2, Cattivissimo me 3 e un Cattivissimo me 4 in arrivo nel 2024) e un prequel/spin-off Minions,  arriva nei cinema il sequel di quest’ultimo.

----------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ, per Fare Cinema

----------------------------

Minions 2 – Come Gru diventa cattivissimo si focalizza sulla adolescenza di Gru (che era già apparso anche nel primo spin-off)  e sul suo rapporto con i piccoli Minions, che lo aiutano (e a volte lo ostacolano) nella sua ricerca della cattiveria. Questa cattiveria è rappresentata dai “Malefici 6”, un gruppo di supercattivi all’interno del quale il piccolo protagonista cerca di entrare, dopo che il loro capo, Willy Crudo, è stato cacciato dagli altri membri. La realtà si rivelerà invece diversa dalle aspettative e Gru finirà per dover scappare dalla furia dei “Malefici 6”. Fondamentale in questa lotta l’aiuto dei Minions, nonostante sia sta proprio uno di questi, Otto, a scatenare l’odio della banda di cattivi contro il giovane Gru. Proprio per la presenza di un team di cattivi tutti diversi fra loro, le scene iniziali di Minions 2 ricordano un altro film animato recentemente uscito in sala, Troppo cattivi.

----------------------------
SCUOLA DI SCENEGGIATURA: LA SPECIALIZZAZIONE

----------------------------

Minions 2 – Come Gru diventa cattivissimo funziona perfettamente come film per bambini, ma allo stesso tempo è grondante di momenti pop e di riferimenti alla cultura degli anni ’70 e ’80, sia cinematografica che musicale. Questi ultimi, sono particolarmente riusciti. Due su tutti: una tortura a base di disco music inflitta a Gru tramite Disco Inferno e un coro di minion che sul finale intona la melodia versione gospel di You Can’t Always Get What You Want (quasi a fare da contraltare alla scena del primo film nella quale viene cantata e ballata una straordinaria versione della beatlesiana Revolution). Oltre a questi momenti, Minions 2 – Come Gru diventa cattivissimo regala una serie di esilaranti gag, alle quali il pubblico ha avuto modo di abituarsi già con i precedenti capitoli. Più profonda è qui invece l’introspezione psicologica di alcuni dei personaggi, fra cui Willy Crudo e lo stesso Gru. Ma anche gli insegnamenti di Master Chow, un’agopunturista che si rivelerà un’ottima insegnante di Kung-fu per i tre piccoli Minions protagonisti, hanno ottimi spunti per riflessioni più profonde all’interno del film. Giocando proprio con la cattiveria dei suoi protagonisti, come faceva il già citato Troppo cattivi, Minions 2 lavora per contrasto e ne mostra gli aspetti più intimi del carattere.

Un altro elemento che funziona in questo sequel è l’aspetto grafico, estremamente curato, specialmente nelle scene ambientante nella frenetica San Francisco, nelle quali l’ambiente urbano viene messo in risalto da colorate soluzioni scenografiche, specialmente sul finale, durante una scintillante parata per celebrare il capodanno cinese. Proprio grazie alla cura del dettaglio e a questo ammiccamento ad un mondo culturale che è inevitabilmente lontano nel tempo per i piccoli spettatori, Minions 2 – Come Gru diventa cattivissimo si conferma un cartoon in grado di convivere molto facilmente con tutte le fasce d’età.

 

Titolo originale: Minions 2: The Rise of Gru
Regia: Kyle Balda, Brad Ableson, Jonathan del Val
Voci originali: Steve Carell, Pierre Coffin, Alan Arkin, Taraji P. Henson, Michelle Yeoh, Julie Andrews, Russell Brand, Jean-Claude Van Damme, Dolph Lundgren, Danny Trejo, RZA, Will Arnett, Steve Coogan
Voci italiane: Max Giusti, Roberta Greganti, Vittorio Guerrieri, Nanni Baldini, Carlo Valli
Distribuzione: Universal Pictures
Durata: 90′
Origine: USA, 2022

La valutazione del film di Sentieri Selvaggi
3.7
Sending
Il voto dei lettori
2.91 (11 voti)
--------------------------------------------------------------
CORSO ONLINE DI SCENOGRAFIA CINEMATOGRAFICA

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative