"Scary Movie 3", di David Zucker

David Zucker propone la parodia di lavori di successi cinematografici recenti in pieno stile demenziale, uno spettacolo offerto allo spettatore attraverso l'utilizzo di una forma impeccabile che contribuisce a rendere ancora più straniante il delirante contenuto

"Una risata vi seppellirà", recita il sottotitolo, e anche in questa terza puntata è decisamente la fraterna commistione tra vita e morte, tra serio e faceto (con un fazioso sbilanciamento verso quest'ultimo) ed il parodiare argomenti originariamente nati sotto il segno dell'autorevole rettitudine a rendere slabbrato, e quindi irresistibile, il film. La bella e giovane inviata televisiva Cindy Campbell vuole fare carriera ed è a caccia di uno scoop. Presto si imbatte in una serie di episodi uno più incredibile dell'altro: videocassette assassine, cerchi nel grano, invasioni di alieni molesti, profezie soprannaturali, rapper e bambini visionari. La ragazza si muoverà con disincanto e disinvoltura attraverso straordinarie circostanze sempre più al limite dell'impossibile e alla fine del film vedrà trionfare l'ordine stringendosi attorno alla sua nuova, sgangherata, famiglia. Con una poetica ed un atteggiamento ormai collaudato da anni di mestiere David Zucker, in passato regista di L'aereo più pazzo del mondo e Una pallottola spuntata, propone la parodia di lavori come The Ring, Signs, Matrix Reloaded, 8 Mile e The Others in pieno stile demenziale, uno spettacolo offerto allo spettatore attraverso l'utilizzo di una forma impeccabile che contribuisce a rendere ancora più straniante il delirante contenuto. Infatti, nonostante lo sguardo estremamente profondo e serioso degli attori, i dialoghi e le situazioni allestite sembrano appartenere ad una pellicola che si sviluppa parallela mentre vengono evocate nella mente le famose immagini del film originale.

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------

Accentuando e ridicolarizzando abitudine e manie di celebri personaggi, pruriginosi desideri sempre latenti, usurati meccani di convivenza sociale e veritieri luoghi comuni Scary Movie 3 non risparmia proprio nessuno ed anzi sembra dare il meglio di sé proprio quando si avventa contro categorie protette quali bambini ed ecclesiastici. Oltre gli interpreti e la sempre incisiva partecipazione dell'attore-feticcio Leslie Nielsen nei panni di un stralunato Presidente, molti i cammei dei protagonisti del mondo dello star system, in particolare di quello musicale tra cui una Macy Grey capellona, una profetica Quenn Latifah ed il gangsta rapper Big Fat.


 


Regia: David Zucker

--------------------------------------------------------------------
SCOPRI I NUOVI CORSI ONLINE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI


--------------------------------------------------------------------

Sceneggiatura: Craig Mazin, Pat Proft


Fotografia: Mark Irwin


Montaggio: Malcom Campbell, Jon Poll


Musiche: James L. Venable


Scenografia : William A. Elliott


Costumi: Carol Ramsey


Interpreti: Anna Faris (Cindy Campbell), Charlie Sheen (Tom), Anthony Anderson (Mahalik), Simon Rex (George), Leslie Nielsen (Presidente Harris), Queen Latifah (l'oracolo), Pamela Anderson (Becca), Jeremy Piven (Ross Giggins)


Produzione: Robert K. Weiss per Brad Grey Pictures


Distribuzione: Buena Vista International Italia


Durata: 125'


Origine: USA, 2003

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8