Schwarzenegger in Terminator Genisys su Film Tv

Omaggio a Laura Antonelli. Dagli inizi come comparsa per Pietrangeli e Argento, alla consacrazione con Malizia, dallo scandalo giudiziario al declino. L’ultimo saluto alla diva che voleva essere solo dimenticata.

 

Non è un sequel e non è un prequel, ma una missione completamente nuova. Terminator: Genisys è il ritorno del mitico T-800 ma soprattutto di Arnold Schwarzenegger nel ruolo che l’ha reso un’icona.

 

Si vola in Cina al Beijing International Film Festival, per presentare i film italiani in gara e per parlare di quanto il cinema nostrano piaccia all’estremo Oriente.

 

Il Premio Amidei (Gorizia, 10-16 luglio), vetrina sempre più importante per critici e addetti ai lavori, che quest’anno si apre alle serie tv e alle opere di giovani filmaker italiane con lo Spazio Off, vedrà come super ospite lo sceneggiatore e regista Álex de la Iglesia, che si racconta sulle nostre pagine in un divertente botta e risposta.

 

L’amore per la sua New York, la musica, le commedie americane degli anni 70 e le mode che cambiano troppo in fretta. Il regista Noah Baumbach parla di Giovani si diventa, in sala dal 9 luglio.

 

Estate, stagione di cinema. CineLab ci porta in giro in Italia tra festival e rassegne, con un salto nel cinema nerd del Comic-Con di San Diego.

 

Rubrica Scanners dedicata ai titoli inediti di fantascienza low budget, tra nostalgia visiva e stereotipi narrativi.

 

Locandina originale di Terminator, ovvero come un incubo da intossicazione alimentare di James Cameron ha partorito un cult della fantascienza.