Visions du Rèel – Nyon Film Festival 2020 si fa su Festival Scope

Ecco l’edizione in streaming del festival. Annunciata anche un’esibizione a cura di Godard, basata sul suo Livre d’Image

----------------------------
MASTERCLASS ONLINE DI REGIA CON MIMMO CALOPRESTI

----------------------------

Il team di Visions du Rèel ci aveva promesso, dopo il suo annullamento, che avrebbe cercato un modo alternativo per garantire comunque lo svolgimento del festival – inizialmente previsto per durare dal 24 aprile al 2 maggio 2020. Così in seguito alle misure adottate per l’emergenza sanitaria, il festival ha riformulato il formato della sua prossima edizione. Si terrà durante un periodo più lungo del previsto e alcuni dei suoi contenuti saranno on line dal 17 aprile. Visions du Rèel, quest’anno, non si svolgerà a Place du Rèel, nei cinema o nei bar di Nyon. Lo seguiremo tramite la rete e visiterà gli spettatori nelle loro case. Ha spiegato Emilie Bujès, direttrice artistica dell’evento.

----------------------------
CORSO ONLINE DI CRITICA CINEMATOGRAFICA CON LA REDAZIONE DI SENTIERI SELVAGGI

----------------------------

La nuova edizione si svolgerà tramite la piattaforma Festival Scope, e  avrà accesso aperto e libero. Si assisterà comunque alle interviste dei registi, alle masterclass online e agli incontri.
Sulla piattaforma sarà disponibile gran parte dei contenuti fondamentali per il programma del festival; compresi i concorsi internazionali di film, lungometraggi e cortometraggi, e il concorso internazionale Burning Lights. Sarà così possibile vedere i titoli italiani della selezione, come Punta Sacra di Francesca Mazzoleni e L’acqua, l’insegna la sete di Valerio Jalongo.
L’unico vincolo per la piattaforma Festival Scope è che l’accesso sarà limitato a 500 spettatori per film. Le trasmissioni gratuite di ogni film saranno disponibili per 24 ore, le competizioni continueranno a svolgersi e le giurie delibereranno a distanza.
Tutti i film e le piattaforme saranno accessibili dal sito del festival: www.visionsdureel.ch/en.
Mentre la sezione Grand Angle sarà presentata su dafilms.com sempre con accesso gratuito. In fine la piattaforma Tënk mostrerà i film della sezione Latitudes.
Anche le opere delle special guests di questa 51a edizione saranno visibili attraverso le piattaforme.

--------------------------------------------------------------
SENTIERISELVAGGI21ST N.13 – PRENOTA LA COPIA IN OFFERTA SCONTATA ENTRO IL 31 GENNAIO!

--------------------------------------------------------------

Inoltre Visions du Réel presenterà sentiments, signes, passions – à propos du livre d’image. Una mostra sviluppata con Jean-Luc Godard, il suo produttore Fabrice Aragno, ed Émilie Bujès. La mostra basata sull’ultimo film del regista, Le Livre d’image, comincerà non appena riaprirà il Castello di Nyon. Si analizzerà il film dividendolo in sei parti, quindi frammentando il lavoro, sia dal punto di vista sonoro che visivo. Così ci si allontanerà dal formato lineare del film e si creerà un’ esperienza e una relazione con le immagini completamente diverse.

Le informazioni regolarmente aggiornate sono disponibili su www.visionsdureel.ch/en.

----------------------------
BANDO PER IL CORSO DI CRITICA DIGITALE 2023

----------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative