War Horse: Spielberg torna alla guerra

 WAR HORSE di Steven Spielberg

 

A ben tredici anni da Salvate il soldato Ryan, Steven Spielberg torna dietro la macchina da presa per girare una nuova pellicola bellica. Questa volta il regista statunitense affronta la Prima Guerra mondiale, ma a differenza degli altri classici del genere (Orizzonti di gloria, La grande guerra, All’ovest niente di nuovo), usa un punto di vista completamente inedito.

 

Jeremy Irvine e Steven Spielberg sul set di WAR HORSEWar Horse infatti racconta l’odissea del cavallo Joey, disposto a vivere mille avventure nell’Europa dilaniata dal conflitto mondiale pur di ritornare dal suo primo padrone, il giovane contadino inglese Albert (Jeremy Irvine). Nel cast del film oltre al semiesordiente attore inglese ci sono anche Tom Hiddleston (il Loki del Thor di Branagh), Niels Arestrup (il boss corso Luciani dell’acclamato Il profeta), Peter Mullan (regista di Neds, già visto al festival di Torino), Emily Watson e David Thewlis.

 

Tratto dal fortunato romanzo di Thomas Marpurgo, il film uscirà nelle sale americane alla fine dell’anno ( in tempo per la prossima edizione degli Oscar) e dovrà scontrarsi con un altro film di Spielberg, l’attesissima trasposizione del fumetto belga Tintin, nato dalla collaborazione con Peter Jackson.