29/1/2008 – DreamWorks: 100% 3D

A partire dal 2009

----------------------------
MASTERCLASS ONLINE DI REGIA CON MIMMO CALOPRESTI

----------------------------

"Per noi il 3D rappresenta un modo per restituire alla sala cinematografica la centralità nella filiera e il primato tecnologico nell’industria dell’audiovisivo”. A partire dall’aprile 2009, con l’uscita nelle sale italiane di Monsters vs Aliens, tutti i film di animazione della DreamWorks Animation saranno realizzati in 3D. A dichiararlo è il produttore e presidente della casa cinematografica, Jeffrey Katzenberg, intervenuto a Roma per presentare all’industria cinematografica italiana la nuova tecnologia per la proiezione tridimensionale digitale.“E’ da settanta anni ovvero dall’introduzione del colore – dice a 'Il Giornale dello Spettacolo' il produttore di film come Il Re Leone, La Sirenetta, Shrek e Madagascarche non si presentava davanti ai nostri occhi un’opportunità del genere. Lavoro da trentacinque anni nell’industria cinematografica e il 3D rappresenta, senza dubbio, la novità più eccitante per chi fa film, per chi li proietta e per gli spettatori che li vanno a vedere”. Ma il 3D presentato da Katzenberg non è quello che lui, scherzando, definisce come “il tridimensionale di mio padre". “Oggi – afferma –  è incominciata una nuova era, in cui la scienza alle spalle della sua realizzazione è la stessa, ma con strumenti del tutto nuovi”. Il presidente di DreamWorks definisce ‘un trucchetto’ il vecchio tridimensionale con gli occhialini colorati.  Una tecnologia imperfetta, non rispettosa dei colori, stancante e fastidiosa per gli occhi. “Oggi le macchine da presa e l’animazione hanno eliminato tutte queste problematiche, così come per quello che riguarda l’esercizio, i nuovi proiettori non hanno più i problemi del passato. La proiezione digitale ha risolto tutte queste criticità e la qualità è fantastica”. Ovviamente, anche  il nuovo digitale ha bisogno di occhiali speciali, che possono essere prodotti per cinquanta centesimi di dollaro l’uno. E per Katzenberg questo è un business del futuro: “Quando i film in 3D saranno tanti  – dice –  avremo anche gli occhiali per andare al cinema.” 

----------------------------
CORSO ONLINE DI CRITICA CINEMATOGRAFICA CON LA REDAZIONE DI SENTIERI SELVAGGI

----------------------------
----------------------------
BANDO PER IL CORSO DI CRITICA DIGITALE 2023

----------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative