32° Bergamo Film Meeting

Bergamo Film Meeting 32Giunto ormai alla 32esima edizione, anche quest’anno il Bergamo Film Meeting – che si terrà dall’8 al 16 marzo – riserva molte sorprese. Grande e ampio è il respiro europeo, con una particolare attenzione al mondo femminile, al mondo in costruzione, al documentario e al mondo nuovo, tecnologico.

Da tre anni, l’associazione ha intrapreso diversi cammini di ricerca osservando alcune tendenze che caratterizzano la geografia dell’Europa all’interno della quale grazie allo scambio intenso di informazioni con operatori degli altri paesi, si è creato un circuito fino a pochi anni fa impensabile. Quest’anno si è deciso di iniziare un percorso biennale di perlustrazione nell’universo femminile – con la sezione Europa: femminile, singolare – coinvolgendo alcune registe donne che si sono segnalate per l’efficacia dell’analisi, l’originalità dell’interpretazione e le interazioni tra i singoli e le diverse comunità di riferimento. Le tre protagoniste dell’edizione di quest’anno sono: l’italiana Antonietta De Lillo, l’islandese Sólveig Anspach e l’austriaca Jessica Hausner, che permetteranno di mettere a confronto i relativi paesi e esperienze. Alcuni dei titoli: Stormy Weather, Skrapp út – Back Soon, Louise Michel, Queen of MontreuilLulu femme nue, Non è giusto, Pianeta Tonino, Il resto di niente, Il pranzo di Natale, La pazza della porta accanto – Conversazione con Alda Merini, Lovely Rita, Hotel, Toast, Austria, Lourdes.

Più leggera ma sempre attenta alla bellezza e alla complessità dell’intelligenza umana, la rassegna Ma papà ti manda sola? con la quale gli organizzatori vogliono “liberare l’ingorgo psicologico”, “difendere gli aspetti rocamboleschi, scanzonati e folli della vita, ma soprattutto grandi classici tra cui:  Accadde una notte di Frank Capra, Nulla sul serio di William A. Wellman, Susanna di Howard Hawks, La ragazza della quinta strada di Gregory La Cava, Colpo di fulmine di Howard Hawks, Mica scema la ragazza! di François Truff autMa papà ti manda sola? di Peter Bogdanovic.

LourdesLo sguardo sul presente sarà approfondito anche grazie alle sezioni Mostra Concorso, con sette film inediti in Italia di giovani registi che già hanno saputo distinguersi per la maturità tecnica ed espressiva: La duna di Yossi Aviram, La principessa d’Egitto di Jan Forsström, Yam dam di Vivian Goffette, Permesso di soggiorno di Bruce Goodison, Roxanne di Valentin Hotea, Seducimi di Marko Šanti?, Lupo di Jim Taihuttu. Ma anche con la sezione Visti da Vicino, dedicata al film documentario di ricerca.

In più quest’anno sarà presentata l’attività del giovane regista d’animazione e illustratore francese Pierre-Luc Granjon, di cui sarà proposta la personale completa, presentando tutti i suoi lavori e la sua Carta Bianca, con gli autori che l’hanno maggiormente ispirato durante la sua carriera o di cui semplicemente ha apprezzato il lavoro: si tratterà di un’esposizione che coinvolge le diverse tecniche e modalità espressive utilizzate dall’autore: disegno, grafica, scultura, scenografi a, decoupage.

Inoltre anche quest’anno ci sarà la collaborazione con Bergamo Jazz che si occuperà dell’accompagnamento musicale dal vivo del film Lo sconosciuto di Tod Browning, arricchito delle invenzioni sonore del trio di Vincenzo Vasi, specialista di uno strumento molto particolare chiamato theremin.

Dirk BogardeAltre iniziative arricchiscono il cartellone 2014: le proposte per i più giovani con le sezioni Kino Club, e i laboratori sulle tecniche dell’audiovisivo: il workshop di animazione con Vincenzo Gioanola, un regista torinese, anche illustratore, musicista, autore di spot, videoclip e sigle, con alle spalle oltre trent’anni di attività nel settore e l’ormai consolidata collaborazione con l’associazione AVISCO di Brescia.

E, per finire, il Film Meeting renderà omaggio a Dirk Bogarde con una retrospettiva composta da 24 film tra cui La caduta degli dei di Luchino Visconti, Darling di John Schlesinger, Providence di Alain Resnais, Despair di Rainer Werner Fassbinder.

 

 

Il programma completo è consultabile QUI.