CANNES 65 – Haneke è in testa

Amour, del regista austriaco, ad oggi, è il film più meritevole secondo la critica

Mettendo a confronto i giudizi della stampa internazionale e quella francese, dei maggiori quotidiani e riviste del settore, presenti al festival, risulta essere il film di Michael Haneke, Amour, il più apprezzato e meritevole di vincere la Palma d'Oro. Ovviamente si tratta di un riscontro assolutamente parziale, considerando che siamo solo al giro di boa dell'edizione, e quindi mancano all'appello ancora molto film importanti, pronosticati alla vigilia come possibili vincitori. Al film del regista autriaco, seguono in ordine di preferenza: De rouille e d'os del francese Jacques Audiard e Beyond the Hills del rumeno Cristian Mungiu. Staccato l'unico italiano in competizione, Reality, di Matteo Garrone.

---------------------------------------------------------------
Ecco il nuovo Sentieriselvaggi21st #10: CYBERPUNK 2021, il futuro è arrivato

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative