Che vuoi che sia, la quarta volta di Edoardo Leo

Sono iniziate lunedì scorso a Milano  le riprese del quarto film come regista di Edoardo Leo, Che vuoi che sia che lo ha anche scritto assieme ad Alessandro Aronadio, Marco Bonini e Renato Sannio.

Prodotto da Fulvio e Federica Lucisano per Italian International Film e Warner Bros. Entertainment Italia, sarà distribuito nelle sale da Warner Bros. Pictures il 10 novembre 2016.

Tra i protagonisti, oltre allo stesso Leo, ci sono Anna Foglietta, Rocco Papaleo, Marina Massironi, Massimo Wertmuller e Bebo Storti. La fotografia è di Alessandro Pesci, la scenografia di Paki Meduri e le musiche di Gianluca Misiti.

 

Al centro del film ci sono, Claudio (Edoardo Leo) e Anna (Anna Foglietta), una coppia che continua rimandare il progetto di un figlio nell’attesa che la loro situazione economica migliori. Le loro speranze future sono riposte in una piattaforma web ideata da Claudio, ma il crowdfunding lanciato per svilupparla non dà i risultati auspicati. Una sera, ad una festa, complici alcol e delusione, Claudio registra un video che posta per scherzo. Poiché sul web alla fine quasi tutti si riducono a guardare scene di sesso invece di rendersi conto del valore sociale della sua idea, lancia una sfida al “popolo di Internet”: fare un’offerta per un video hard, girato con Anna nella loro camera da letto, da mettere online. La provocazione, però, viene presa sul serio e, mentre la loro celebrità aumenta, le donazioni raggiungono una cifra incredibile. E qui una domanda inizia a farsi strada: è davvero così sbagliato svendere la propria intimità per potersi finalmente permettere di realizzare i propri sogni?