DAVID DONATELLO – Tutti i premi

Nove premi a Vincere di Bellocchio, tre a testa per L'uomo che verrà di Giorgio Diritti e La prima cosa bella di Paolo Virzì. Questo il responso dei David di Donatello, che hanno premiato anche Valerio Mieli come miglior esordiente per  Dieci inverni.
Questo l'elenco completo dei premi:

 

MIGLIOR FILM

L'uomo che verrà di Giorgio Diritti

MIGLIOR REGISTA
Marco BELLOCCHIO per Vincere

MIGLIORE ATTRICE
Micaela RAMAZZOTTI per  La prima cosa bella

MIGLIORE ATTORE PROTAGONISTA
Valerio MASTANDREA per  La prima cosa bella

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA
Ilaria OCCHINI per Mine vaganti

MIGLIORE ATTORE NON PROTAGONISTA
Ennio FANTASTICHINI per Mine vaganti

MIGLIOR REGISTA ESORDIENTE
Valerio MIELI per  Dieci inverni

MIGLIORE SCENEGGIATURA
Francesco BRUNI, Francesco PICCOLO, Paolo VIRZÌ per  La prima cosa bella

MIGLIORE PRODUTTORE
Aranciafilm (Simone Bachini, Giorgio Diritti), RAI Cinema per L'uomo che verrà

MIGLIORE DIRETTORE DELLA FOTOGRAFIA
Daniele CIPRÌ per Vincere

MIGLIORE MUSICISTA
Ennio MORRICONE per Baarìa

MIGLIORE CANZONE ORIGINALE
"Baciami ancora”" musica di Jovanotti, Saturnino Celani, Riccardo Onori testi di Jovanotti, interpretata da Jovanotti per "Baciami ancora"

MIGLIORE SCENOGRAFO
Marco DENTICI per Vincere

MIGLIORE COSTUMISTA
Sergio BALLO per Vincere

MIGLIORE TRUCCATORE
Franco CORRIDONI per Vincere

MIGLIORE ACCONCIATORE Alberta GIULIANI per Vincere

MIGLIORE MONTATORE
Francesca CALVELLI per Vincere

MIGLIORE FONICA IN PRESA DIRETTA
Carlo MISSIDENTI per L'uomo che verrà

MIGLIORI EFFETTI VISIVI
Paola TRISOGLIO e Stefano MARINONI per Visualogie per Vincere

MIGLIOR FILM DELL'UNIONE EUROPEA
Il concerto di Radu Mihaileanu (BIM)

MIGLIOR FILM STRANIERO
Bastardi senza gloria di Quentin Tarantino (Universal)




MIGLIOR DOCUMENTARIO DI LUNGOMETRAGGIO
La bocca del lupo  di Pietro Marcello

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO "PASSING TIME" di Laura Bispuri