DVD – "Jamaica Inn – La Taverna della Giamaica", di Alfred Hitchcock

 TITOLO ORIGINALE: Jamaica Inn


REGIA: Alfred Hitchcock


INTERPRETI: Leslie Banks, Charles Laughton, Maureen O'Hara


DURATA: 98'


ORIGINE: Gran Bretagna 1939


DISTRIBUZIONE: Ermitage Cinema


FORMATO VIDEO: 1.33:1


AUDIO: mono, ita, ing


EXTRA: Biografia, filmografia e curiosità su Alfred Hitchcock; Sinossi, note e curiosità sul film; Biografia, filmografia su Maureen O'Hara e Charles Laughton; Hitchcock e il periodo inglese; Hitchcock e Daphne du Maurier (schede in formato testo)

 IL FILM

Taverna alla Giamaica è un film che non rientra completamente nei "canoni" del cinema hitchcockiano. E si tratta di una cosa per certi versi strana. Se infatti andiamo a rileggere il romanzo di Daphne Du Maurier lo troviamo molto più intriso di suspense, molto più "hitchockiano" di quanto non sia il film stesso, che invece – rivisto a posteriori – è più una sorta di prototipo di certo cinema hollywoodiano d'avventura più o meno storica (meglio dire "in costume" per non offendere gli storici) che non un thriller o comunque una storia il cui meccanismo sia basato sulla supense. In parte forse ciò è da vedere come il risultato dei dissidi di Hitchcock sia con la produzione sia con Charles Laughton (che lascia a desiderare come capo della banda di malfattori, ma è assolutamente perfetto come nobile lascivo desideroso di infilarsi sotto le gonne di giovani donzelle: e in questo non può non essere visto anche lo zampino morilista di Hitchcock), ma non è neanche detto che tutto si riduca banalmente ad influenze esterne. Del resto l'azione e l'avventura sono elementi per nulla estranei al cinema hitchcockiano: ricordiamo gli inseguimenti che caratterizzano molte delle sue pellicole, quello che manca qui è proprio il mancato inserimento in un meccanismo di suspense, proprio anche là dove avrebbe potuto essere possibile. In poche parole è successo l'esatto opposto di quanto accadrà con le altre due riduzione hitchcockiane di opere della Du Maurier: Rebecca e Gli uccelli. In essi il meccanismo della suspense si svincola praticamente del tutto degli elementi del thriller arrivando nell'ultimo dei due ad un meccanismo "puro", tanto che il film può essere considerato un horror o tout-court "fantastico". In Taverna alla Giamaica al contrario sempra che la direzione presa sia stata l'opposto: il tentativo di trovare una strada alternativa sicuramente non troppo soddisfacente da un punto di vista artistico e registico nonostante la fortuna del film.

IL DVD

"La Taverna della Giamaica" è un film del '39 e quindi è logico non aspettarsi grandi qualità tecniche per il DVD, tanto più che siamo di fronte ad una collana economica. Anche gli extra sono limitati (a schede testuali) ma non per questo di cattiva qualità, anzi! Infatti abbiamo, tra filmografie, schede, ipse dixit, un buon ritratto dell'opera hitchcockiana sia dal punto di vista artistico, sia per come essa si posiziona all'interno della filmografia del regista e degli attori principali, oltre ad avere un ritratto dettagliato delle disavventure della produzione della stessa. Insomma si tratta di un'occasione per gustare, a prezzo relativamente contenuto un classico di uno dei più grandi registi nella storia del cinema, oltre che ad un film che – pure apparentemente eccentrico rispetto ai temi cari ad Hitchcock – si pone come precursore di un certo film romantico in costume la cui moda non si è tutt'ora esaurita. E gustarlo in maniera più efficace proprio grazie alla documentazione fornita, che – in se sufficiente – può essere uno spunto per approfondire ove il caso la conoscenza di Hitchcock attraverso il rimando ad altre opere disponibili in librerie e biblioteche.