È morta Olivia Newton-John

L’attrice e cantante australiana ci ha lasciato ieri a 73 anni. Ha raggiunto un successo planetario con il personaggio di Sandy in Grease ma tra i suoi film più belli c’è stato Xanadu. La nostra top 3

-----------------------------------------------------------
SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI: APERTE LE ISCRIZIONI ANNO 2022-23


-----------------------------------------------------------

Ha ballato con John Travolta negli Stati Uniti degli anni ’50 in Grease (1978) e lo ha di nuovo amato in Due come noi (1983). Quando ha interpretato Sandy, Olivia Newton-John aveva quasi trent’anni, eppure sembrava molto più giovane e il suo personaggio ha lasciato  un segno indelebile come immagine teenager nel cinema statunitense della fine degli anni ’70 ma anche come icona del musical sentimentale.

----------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ, per Fare Cinema

----------------------------

L’attrice e cantante australiana è morta ieri a 73 anni. Da anni era malata di cancro e ha condiviso la sua battaglia anche attraverso la Fondazione Olivia Newton-John dedicata alla ricerca sulla medicina delle piante e sul cancro. Su Instagram John Travolta l’ha ricordata così: “Your impact was incredible. I love you so much”.

----------------------------
SCUOLA DI SCENEGGIATURA: LA SPECIALIZZAZIONE

----------------------------

È nata in Inghilterra a Cambridge ma si è trasferita in Australia a 5 anni. Nel 1966 ha inciso il suo primo singolo, Till You Say Be Mine, e nel 1974 con il brano Long Live Love si è piazzata al quarto posto all’Eurovision Song Contest. Ha raggiunto poi un grandissimo successo nello stesso anno con la canzone I Honestly Love You, Grammy Award alla registrazione dell’anno e alla miglior interpretazione vocale femminile pop, miglior album e disco d’oro. Poi è arrivato Grease dove, oltre al film, è diventata popolarissima grazie soprattutto alla colonna sonora.

Un altro grande successo è stato l’album Physical del 1981 che, oltre ad aver vinto diversi dischi d’oro e di platino, ha di nuovo sbancato ai Grammy come cantante pop dell’anno, miglior video, miglior singolo e miglior artista. Nello stesso anno ha avuto la sua stella sulla Hollywood Walk of Fame.

Tra i suoi film migliori c’è stato Xanadu (1980), cocente flop al botteghino ma grande successo della colonna sonora, in cui ha fatto coppia con Gene Kelly con il personaggio di una musa-pattinatrice che rinuncia all’immortalità per amore e diventa la star di un locale che si chiama proprio Xanadu. Ha ritrovato ancora Randal Kleiser che l’ha diretta nel dramma terminale Un party per Nick (1996). La sua ultima apparizione su grande schermo è stata in Tre uomini e una pecora (2011) in cui si è presa la scena nel ruolo della scatenata madre della sposa.

 

LA NOSTRA TOP 3 (+ 1 CANZONE)

Grease (1978)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

Xanadu (1980)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

Tre uomini e una pecora (2011)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

Physical (1981)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

--------------------------------------------------------------
CORSO ONLINE DI SCENOGRAFIA CINEMATOGRAFICA

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative