EARTH – Neil Young al MoMa di New York

Il rocker canadese presenta al Museo di New York l’ambiziosa installazione sonora ambientalista con i Promise of the real, pensata per mettere in crisi le piattaforme di streaming musicale online

Continua la resistenza sonica dell’immarcescibile Neil Young al decadimento della qualità dell’ascolto musicale per colpa delle nuove tecnologie di streaming e supporto digitale dei brani. Il rocker canadese, che ha brevettato il suo formato audio ad alta definizione, Pono, pubblicherà il 17 giugno il nuovo album Earth, il secondo realizzato con l’ausilio della band Promise of the real.
Earth è un collage di brani dal vivo dedicati a tematiche ambientali, e suoni della natura e del mondo animale, un’unica traccia di 98 minuti che sembra in qualche modo una versione organic del suo celebre exploit drone-noise del 1991, Arc.

Questo singolare live-flusso è pensato soprattutto per mettere in crisi le piattaforme di condivisione musicale come iTunes e Spotify, e al momento è ascoltabile in anteprima solo su Tidal. Neil Young ha presentato questa sua ambiziosa installazione sonora naturalista lo scorso venerdì al MoMa di New York, che ha “suonato” Earth per intero in qualità Pono. Ecco alcuni video dell’happening.

---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative