FESTIVAL INTERNAZIONALE DI GAVI 2006

Arrivata alla VI edizione, ritorna a giugno Gavi Musica e Cinema, la manifestazione intitolata al Maestro Angelo Francesco Lavagnino. La sezione cinematografica del Festival, diretta da Steve Della Casa, si svolgerà dal 26 giugno al 1 luglio 2006.

FESTIVAL INTERNAZIONALE di GAVI 2006


-------------------------------------------------------------
TRIESTE SCIENCE+FICTION FESTIVAL


-------------------------------------------------------------

 


 


L'ambizione è quello di un appuntamento che, in un luogo appartato e ricco di tesori (paesaggi e storia, cultura del cibo e del vino)  propone, intercetta e amabilmente mescola piaceri diversi:


 


·          il cinema, soprattutto, declinato in termini di restauro, di cinema degli albori, di cinema documentario, di back-stage di film in lavorazione, di workshop didattici


·          la musica, con la presenza di artisti della nuova scena internazionale e la sonorizzazione di capolavori del muto


·          il gusto della convivialità cui bene risponde il territorio gaviese di antica tradizione enogastronomica


·          la passione calcistica


 


Arrivata alla VI edizione, ritorna a giugno Gavi Musica e Cinema, la manifestazione intitolata al Maestro Angelo Francesco Lavagnino    compositore di musica da camera, sinfonica, sacra e attivissimo autore di musica da film (l'Othello di Orson Welles e, tra le collaborazioni, quelle con Soldati, Lizzani, Camerini).


 


La sezione cinematografica del Festival, organizzata dall'Associazione culturale "La Città del Cinema" e diretta da Steve Della Casa, si svolgerà dal 26 giugno al 1 luglio 2006: per l'appuntamento festivaliero si incontreranno a Gavi, tra gli altri, Ugo Gregoretti, Umberto Lenzi, Madaski, Max Casacci, Enrico Vanzina, Mauro Berardi, Urbano Cairo, Claudio Bonivento…


 


Di seguito alcune anticipazioni dal calendario della manifestazione:


 


o                  Martedì 27 giugno Presentazione in anteprima del backstage – realizzato da Francesco Granieri Martinotti – di Le rose del deserto, il film che il maestro Mario Monicelli sta girando in Tunisia, liberamente tratto dal romanzo di Mario Tobino  Il deserto della Libia.


Il film, interpretato tra gli altri da Alessandro Haber, Giorgio Pasotti, Michele Placido, Alessandro Gassman, è prodotto da Mauro Berardi; il film sarà nelle sale ad ottobre (distr. Mikado).


 


o                  Mercoledì 28 giugno, a Voltaggio (pochi chilometri da Gavi), proiezione in piazza di "Mada & Rudi", ovvero Madaski (leader degli Africa Unite) incontra Rodolfo Valentino.


Un affascinante progetto di sonorizzazione live di un capolavoro del cinema muto, effettuato da un artista di punta della nuova scena musicale internazionale. La musica del geniale front-man degli Africa Unite dà voce e sonoro ad Eagle (Aquila nera), il kolossal epico-sentimentale ambientato nella Russia zarista, diretto nel 1925 da Clarence Brown. In collaborazione con Traffic -Torino Free Festival.


 


oGiovedì 29 giugno: TORO DAY. Giorno della passione granata con l'inaugurazione della rinnovata sezione del "Toro Club". Proiezione del documentario sulla numerosa comunità granata di Gavi realizzato dal filmaker Pier Milanese.


 


oVenerdì 30 giugno consegna del Premio Maria Adriana Prolo alla carriera a Ugo Gregoretti.


Il Premio – attribuito nelle ultime tre edizioni a Lucia Bosè, Ottavia Piccolo e a Manuel De Sica – è a cura dell'Associazione Museo Nazionale del Cinema, in onore della fondatrice e in collaborazione con Istituto Luce.


 


o                  Sabato 1° luglio: Prima edizione del Premio Nazionale Musica e Cinema A.F. Lavagnino. Il Premio, con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e la collaborazione della Tenuta San Pietro di Tessarolo, conferito ad una personalità che abbia occupato un posto di rilievo nel mondo della musica e del cinema, sarà attribuito, nel corso di un incontro – intervista, a Max Casacci, leader dei Subsonica.


A sottolineare il rapporto tra produzione culturale e ricchezze del territorio gaviese, il Premio consiste nell'intitolare al vincitore due filari di un prezioso vigneto della Tenuta San Pietro di Tessarolo di Gavi, e nel dono per tre anni della relativa produzione vinicola.


 


oProiezione    allo storico Forte di Gavi    dei film recentemente restaurati:


L'armata Brancaleone (1966) di Mario Monicelli – martedì 27. Una delle punte più alte del cinema popolare italiano, autentico capolavoro tra farsa e fantasia. Il restauro è stato realizzato da Associazione Philip Morris – Progetto Cinema in collaborazione con TITANUS e Fondazione Mario Cecchi Gori e con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Direttore del restauro Giuseppe Rotunno.


Le avventure di Giacomo Casanova (1954) di Steno – giovedì 29. Costruito secondo gli schemi della commedia rosa d'evasione e condito d'ironia, il film coniuga l'umorismo a una vena erotica piuttosto esplicita per l'epoca. Restauro a cura di Cineteca Nazionale – Centro Sperimentale di Cinematografia.


  VIP. Mio Fratello Superuomo (1968) di Bruno Bozzetto – martedì 27. Parodia in animazione del mito dell'agente segreto e, insieme, di Superman, carica di divertimento e di spunti interessanti. Restauro a cura della Fondazione Cineteca Italiana.


 


oPunto di forza del Festival saranno poi 2 Master classes (gratuite) rivolte, ognuna, a 20 iscritti e realizzate in collaborazione con Film Commission Torino Piemonte:


Il video clip per la location  Il corso, della durata di quattro giorni, propone la realizzazione di un prodotto audiovisivo mirato alla promozione delle location del territorio di Gavi; docente Elisabetta Ajanì, scenografa e art director per cinema, teatro.


Incontri ravvicinati col casting: come affrontare un provino  – Un workshop organizzato in tre incontri, rivolto ad attori principianti e professionisti, per ricostruire tutte le fasi del rapporto col casting director; docenti Stefania Incagnoli (casting director) e Gianfranco Giagni (regista cinematografico, teatrale e televisivo, documentarista).


 


 


E ancora:


incontri (con Umberto Lenzi, che illustrerà un suo nuovo progetto; con Mulas, il popolare personaggio della trasmissione radiofonica "Hollywood Party")


– una mostra fotografica di valorizzazione del territorio a firma di Mariolina Mottura


presentazioni e tavole rotonde (il libro "Dopo carosello – Il musical cinematografico italiano" di Simone Arcagni)


pranzi tipici e un curioso torneo di calcio che vedrà fronteggiarsi, tra le altre formazioni, la Selezione Cinema Piemontese e la squadra del Traffic Torino Free Music Festival.


 


 


Gavi Musica e Cinema è promosso da Sopraintendenza per i Beni Ambientali e Architettonici del Piemonte, Regione Piemonte, Provincia di Alessandria, Comune di Gavi.


 


 


 


INFO:


La Città del Cinema


via San Dalmazzo 24    10122 Torino


tel./fax: 011 5172820


website: www.cittadelcinema.it  /  e-mail: info@cittadelcinema.it


 


 


Ufficio stampa


Marzia Milanesi


Comunicazione per il Cinema


tel./fax: 030 398767 – mobile: 348 3144360


e-mail: marziamil@intelligenza.it


assistente Jenny Bertetto


mobile: 349 1999743 e-mail: ufficiostampa@intelligenza.it

---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative