"Just Friends – Solo Amici", di Roger Kumble


Just Friends - Solo Amici

Da adolescente sfigato a uomo di successo, Ryan Reynolds ci insegna come (non) stare alla larga dalla pericolosa friend zone: perchè l'amore è fatto anche di decorazioni natalizie, pancake al cioccolato e film strappalacrime. Realizzato nel 2005

Just Friends - Solo Amici

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------

Sempre a caccia di luoghi comuni su cui incentrare le proprie love stories, l’industria cinematografica statunitense attinge da anni a piene mani al clichè secondo il quale l’amicizia tra uomini e donne nasconda spesso dell’altro. Lontano parente di un classico del genere come Il Matrimonio del mio migliore amico o del più recente Un amore di testimone, Kumble dice la sua con due ore di onesto entertainment sull’influenza che un amore adolescenziale sfortunato può avere sulla vita adulta. Fuggito da una cittadina del New Jersey in seguito ad una cocente delusione d’amore, Chris Brander (Ryan Reynolds) sveste i panni dell’adolescente sovrappeso per ritrovarsi aitante discografico di Los Angeles, nonché donnaiolo impenitente. Ma un imprevisto lo riporta alla città natale, catapultandolo di nuovo in una realtà dove è ancora il ragazzo impacciato del liceo, eternamente innamorato della sua migliore amica. Fin qui niente di nuovo, se non che la storia, apparentemente trita e ritrita, del riscatto sentimentale di un protagonista “sfigato”, imbocca d'un tratto strade inaspettate. E allora il ritorno, quasi necessario, del protagonista ai valori genuini della vita di provincia prende pian piano la forma dell’accettazione della propria natura, dalla quale nemmeno chilometri ed anni di distanza possono separarci. Reynolds raggiunge infatti il meglio della sua interpretazione (che trova una piacevole spalla in Anna Faris e Chris Marquette nel ruolo dello spassoso fratello minore) quando si trova faccia a faccia con se stesso, scoprendo di non essere in fondo poi tanto diverso da come era al liceo: qui il sogno di un maschio vendicatore, che riscatta un passato di sofferenza infierendo sulle proprie conquiste femminili, si infrange cedendo il posto ad un individuo fragile e imperfetto e, proprio per questo, irresistibile. Allo stesso modo, la melensa realtà di provincia, inizialmente nauseante, si trasforma in mitica età dell’oro cui fare ritorno: ed ecco che, di nuovo, trionfa il sogno americano, con le sue decorazioni natalizie, le famiglie perfette e la convinzione che, in fin dei conti, per trovare la felicità basta solo essere se stessi.

Titolo originale: Just Friends
Regia: Roger Kumble

Interpreti: Ryan Reynolds, Amy Smart, Anna Faris, Chris Klein, Chris Marquette.

Distribuzione: CDI.
Durata: 97’

Origine: USA, 2005

--------------------------------------------------------------------
SCOPRI I NUOVI CORSI ONLINE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI


--------------------------------------------------------------------
------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8